Metodi per condizionare il voto presso Asm e ospedale di Matera, denuncia di Cgil FP Matera

aslCGIL FP Matera. Elezioni regionali, il sindacato denuncia condizionamenti al voto. Come è noto in questi giorni è in corso in Basilicata la campagna elettorale per le elezioni del rinnovo del Consiglio Regionale. Ancora una volta, emergono, come si è già verificato nelle tornate elettorali precedenti, comportamenti che definire inqualificabili vuol dire essere buoni. Diversi sono i metodi utilizzati per condizionare il voto: si va dai candidati che promettono stabilizzazioni di lavoratori precari o assunzioni presso fantomatici enti pubblici, fino ad arrivare ad alcuni dirigenti e funzionari pubblici che, dimenticando il codice di comportamento a cui devono attenersi, esercitano pressioni intimidatorie sui lavoratori per orientare il loro voto a favore di talune forze politiche o candidati così da assicurarsi la certezza del controllo della competizione elettorale. {googleAds}
{/googleAds} Ci viene segnalato che tali comportamenti censurabili di qualche dirigente o funzionario si stanno registrando in maniera davvero spudorata e insistente anche presso l’ Azienda Sanitaria di Matera e nell’Ospedale di Matera. Ciò, oltre a fare emergere la concezione vergognosa che costoro hanno della Pubblica Amministrazione, costituisce anche una grave lesione delle libertà democratiche delle singole lavoratrici e dei singoli lavoratori. Funzione Pubblica Cgil Matera stigmatizza tali condotte e si riserva di segnalare agli organi competenti ogni azione ritenuta penalmente perseguibile. Matera, 14 novembre 2013 Segretario generale FP Cgil Matera Vito Maragno Fonte

Comments are closed.


Get Widget
PHP Code Snippets Powered By : XYZScripts.com