Una delle tante menzogne che da decenni governi e giornalisti ci raccontano

10/Ottobre/1990 – Nel video la falsa testimonianza di un’infermiera di un ospedale di kuwait city, davanti al congresso degli USA, che racconta intimorita come i militari iraqeni entravano negli ospedali e toglievano i bambini dalle incubatrici scaraventandoli a terra, sulla base emotiva di questa testimonianza che risuonò in tutto il mondo gli Stati Uniti d’America la decisione del Congresso per un intervento Militare armato in Iraq.
Il conflitto ebbe fine ma con tutte le sue conseguenze di guerra, ma la testimonianza di quella infermiera non trovò alcuna conferma di molti medici interpellati presso l’ospedale citato dalla testimone diretta, che in realtà non era un infermiera bensi la figlia quindicenne dell’ambasciatore del Kuwait negli Stati Uniti – Saud Nasir al-Sabah, membro della casa reale del Kuwait , che riceve una ricompensa per la testimonianza di 10 milioni di dollari dall’agenzia organizzatrice per il caso Kuwait.
La notizia risale al 10 ottobre 1990, 25 anni sono passati, oggi grazie a Internet moltissime altre persone possono informarsi liberamente sulle verità occultate dai media, grazie alla reperibilità di fonti attendibili. E finalmente possiamo distinguere i messaggi propagandistici che prima ci propinavano manovrando i maggiori organi informativi.
Secondo una ricerca guidata da Beth Osborne Daponte (riportata anche da Wikipedia) solo tra i civili iracheni morirono 100 000 persone. Centomila innocenti fatti esplodere sotto le bombe degli alleati. Quelle bombe erano anche le nostre dato che l’Italia partecipò con i suoi tornado a due operazioni: Operazione Desert Shield e Operazione Provide Comfort.
Se a quei tempi ci fosse stato internet, gli anticomplottisti avrebbero preso in giro con i loro commenti idioti tutti quegli italiani che non si fidavano dei media e delle autorità. Avrebbero creduto anche alla testimonianza dell’infermiera e ne avrebbero difeso la veridicità, diventando complici involontari del genocidio di 100mila civili iracheni. VIDEO:

Dai anche un’occhiata alle nostra pagina su Facebook  Se vuoi, puoi inviarci video, notizie o semplicemente scriverci attraverso un messaggio sulla nostra pagina Facebook, gli articoli saranno pubblicati solamente dopo poche  ore dal tuo invio!  Se ti è piaciuto l’articolo riportato, condividilo o lascia un commento, e facci sapere cosa ne pensi!  Continuate a navigare nel sito, attraverso le varie categorie o gli articoli correlati.

Roma: Si fingevano badanti per rapinare anziani, 90enne salvato in extremis

Il grazie dei voti del PD all’usuraio, VIDEO:

Pechino, dalla grande muraglia al grande Casello: il traffico è impressionante, VIDEO:

All’università di Stanford una scoperta sensazionale: il primo computer ad acqua,  (VIDEO):

http://www.videoscoop.info/putin-e-lo-scenario-mondiale-che-63526

http://www.videoscoop.info/energia-gratis-con-off-grid-box-zero-63723

http://www.videoscoop.info/l-arte-della-difesa-insuperabile-63743 

Comments are closed.


Get Widget