Ricetta del Ministro della Salute, subito alleanze: “Pd e FI con Marchini a Roma, sennò vince M5S”

lorenzinROMA 05/11/2015 – Beatrice Lorenzin, ministro della Salute, lo dice papale papale:“Pd e Forza Italia potrebbero appoggiare Alfio Marchini. Sennò vince il M5S“.

Ospite negli studi del Corriere della Sera, ha risposto alle domande dei lettori. Sulla sanità, tema caldo in questi giorni, ma non solo: «Non mi candiderò al Comune di Roma, faccio la mamma di due gemelli»

Chiamatelo Partito della Nazione, chiamatelo Partito Unico, ma pare che i cantieri per la sua realizzazione siano già in preparazione.

Ad annunciare la possibile intesa di ‘sinistracentrodestra’ è niente meno che un ministro del governo Renzi: a Roma il Pd e Forza Italia è meglio che stiano insieme, sennò la vittoria del M5S è inevitabile.

Un primo esperimento verso la fusione totale per contrastare il M5S nelle prossime elezioni politiche? Quel che è certo è che le parole del ministro, nonché esponente di NCD, faranno discutere.

La Lorenzin, dal canto suo, si tira fuori dalla corsa:“Nessuno mi ha candidato – ha detto la Lorenzin Ncd rispondendo al Corriere.it – faccio la mamma di due gemelli e come ministro della Salute devo portare avanti il lavoro avviato”.

Marchini è l’erede di una famiglia di costruttori per tradizione vicina alla sinistra romana, ma questo non pare essere un problema: “Se non si spiaggerà sul centrodestra – spiega la Lorenzin – come candidato marchiato, Pd e Forza Italia potrebbero appoggiarlo. Una strada percorribile, se si riesce però a fare un azzeramento delle classi politiche che hanno governato questa città. Anche per non rischiare una deriva M5S”.

Il trucco insomma sarebbe questo: Pd e Forza Italia appoggiano ‘dietro le quinte’ Marchini, il quale però si presenta non come ‘candidato marchiato’, ma con una sua lista personale. E in termini di Real Politik è difficile dare torto alla Lorenzin: il M5S nei sondaggi a Roma ha doppiato il Pd, la sua vittoria è inevitabile se i partiti non si inventano qualcosa di nuovo. E quel qualcosa di nuovo potrebbe essere un’anteprima del Partito Unico (o Partito della Nazione, se preferite).

Berlusconi qualche giorno fa ha parlato piuttosto chiaramente: “Il nostro candidato a Roma sarà Alfio Marchini – aveva spiegato il Cavaliere il 31 ottobre a La Repubblica – lui comunque si candida, proporre un nostro nome alternativo porterebbe a una sconfitta certa. Anche a Milano abbiamo individuato una figura fuori dalla politica, di alto profilo, l’ho proposta a Salvini e mi sembra d’accordo. Lo presenteremo a giorni”.

L’idillio fra Pd e Forza Italia farà fiorire il Partito della Nazione? Quel che è certo è che ultimamente sembrano intendersela alla grande, basti pensare all’idea comune di abolire il ballottaggio dell’Italicum (coincidenza, proprio mentre il M5S ha superato in due sondaggi il Pd nelle intenzioni di voto al secondo turno). FONTE

Dai anche un’occhiata alle nostra pagina su Facebook  Se vuoi, puoi inviarci video, notizie o semplicemente scriverci attraverso un messaggio sulla nostra pagina Facebook, gli articoli saranno pubblicati solamente dopo poche  ore dal tuo invio!  Se ti è piaciuto l’articolo riportato, condividilo o lascia un commento, e facci sapere cosa ne pensi!  Continuate a navigare nel sito, attraverso le varie categorie o gli articoli correlati.

Riciclo ricreativo, come realizzare un piccolo confort “Pallet House” con soli 100 €. VIDEO:

OGM, Il Parlamento Europeo, boccia la proposta della commissione sui divieti Nazionali VIDEO:

L’insetto è servito: arriva l’ok da Strasburgo Insetti, ragni e alghe a tavola in Ue VIDEO:

Tetti verdi: La roof garden mania contagia anche Expo, VIDEO:

Il reddito di cittadinanza spiegato in 90 secondi (VIDEO):

Agricoltura naturale, il miglior metodo è il non far niente: ogni intervento umano è inutile, VIDEO:

Imola 2015, Intervento di Beppe GRILLO: Pubblico letteralmente in delirio (VIDEO):

Vecchie Lire, avete Qualcuna Di Queste Monete? Potreste Guadagnare Moltissimo, VIDEO:

Comments are closed.


Get Widget