TEMPA ROSSA, NELLE INTERCETTAZIONI ANCHE IL NOME DI EMILIANO

michele-emiliano01/04/2016 – Il consigliere M5S della provincia di Taranto Marco Galante, si esprime successivamente alle notizie apparse sulle pagine di alcuni organi di stampa secondo i quali si sarebbe nominato anche il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano, nelle intercettazioni su Tempa Rossa, intercorse tra il dirigente della società petrolifera Total Giuseppe Cobianchi e l’ing. Gianluca Gemelli compagno della dimissionaria ministra Guidi:

“Alla luce di quanto emerso da queste intercettazioni chiediamo ad Emiliano di esprimersi pubblicamente, come aveva già fatto in campagna elettorale, spiegando chiaramente la sua posizione sul caso Tempa Rossa. Se vuole davvero la decarbonizzazione ci chiediamo che senso abbia, ad esempio, operare nella direzione di un raddoppio della raffineria?”

Il consigliere pentastellato ricorda come il Movimento 5 Stelle Puglia si fosse già attivato con la presentazione di ben due mozioni in cui si richiedeva l’impegno della Giunta regionale ad esprimere motivato parere negativo al progetto Tempa Rossa e alle richieste dell’ENI di adeguamento infrastrutturale dello stabilimento di Taranto in cui sarebbero stati stoccati e raffinati i migliaia di barili di greggio provenienti dalla Basilicata, provocando in tal modo un aumento delle emissioni diffuse pari a 10 tonnellate/anno che si aggiungeranno alle 85 tonnellate/anno già prodotte (con un incremento del 12%) nella città di Taranto.

“Taranto è una città che a quanto pare viene facilmente presa di mira dalle istituzioni per quanto concerne opere che di “strategiche per l’interesse nazionale” hanno ben poco. – conclude Galante – Noi tutti ci auspichiamo che non solo Emiliano ma l’intera Giunta regionale pugliese possa prendere una posizione in merito, esprimendo parere negativo e quindi respingendo con forza il progetto “Tempa rossa”. La salute dei cittadini di Taranto va difesa innanzitutto con coerenza politica. La strada per salvare il nostro territorio è lo sviluppo delle energie rinnovabili e l’efficienza energetica che non solo produrrebbe migliaia di posti di lavoro, ma migliorerebbe anche la qualità della vita dei cittadini” fonte
CONTINUA A LEGGERE

Sguici anche sulla nostra pagina FB: Facebook  Se vuoi, puoi inviarci video, notizie o semplicemente scriverci attraverso un messaggio sulla nostra pagina Facebook, gli articoli saranno pubblicati solamente dopo poche  ore dal tuo invio!  Se ti è piaciuto l’articolo riportato, condividilo o lascia un commento, e facci sapere cosa ne pensi!  Continuate a navigare nel sito, attraverso le varie categorie o gli articoli correlati.

Comments are closed.


Get Widget