“150mila euro dalla coop rossa”. La famiglia Boschi colpisce ancora.

famiglia-boschi19/08/2016 – Emanuele Boschi, 33 anni, commercialista, ha ricevuto una ricca consulenza dalla CCC, il Consorzio Cooperative Costruzioni di Bologna. A quanto pare quegli incontri segreti di cui aveva già parlato ilGiornale a luglio col fratello della Boschi per salvare le coop, hanno dato vita ad un incarico “rosso” nel capoluogo Emiliano-romagnolo.

loading…



I dettagli della consulenza però restano per il momento top secret. Secondo quanto riporta il Fatto, il fratello della Boschi da un lato si occuperà della due diligence sulle attività della CCC, dall’altro lato seguirà, affinacto da altri quattro professionisti, le problematiceh fiscali e tutte le operazioni che hanno dato vita al nuovo Consorzio Integra che sarà composto da 116 soci industriali (tra i quali le maggiori realtà della Legacoop, come Cmc e Camst).

La Ccc in questo momento attraversa una profonda crisi. Di fatto Integra nasce dall’idea del presidente Vincenzo Onorato con l’aiuto di tre soci che sono anche i finanziatori. Tra questi spicca Coopfond, fondo mutualistico di Legacoop alla cui guida c’è Mauro Lusetti.L’obiettivo dichiarato è quello di salvare tutti gli utili della Ccc. E a questa nuova avventura parteciperà anche Emanuele Boschi con un compenso probabile, come detto, di 150 mila euro. – FONTE





CONTINUA A LEGGERE >>
Dal momento che sei qui….
… abbiamo un piccolo favore da chiedere. Più persone stanno leggendo il nostre le nostre notizie selezionate dai maggiori media locali e internazionali, ma le entrate pubblicitarie attraverso i media stanno calando rapidamente. Vogliamo mantenere la nostra rassegna stampa più aperta possibile. Quindi puoi capire perché dobbiamo chiedere il tuo aiuto.
Diventa sostenitore L’Onesto clicca mi piace sulla pagina facebook
Puoi farlo anche con una donazione tramite Paypal cliccando sul tasto: (Donazione Minima 5€), si accettano eventuali proposte di collaborazioni:




Comments are closed.


Get Widget