Lavoro in cambio di aiuti elettorali: arrestati il sindaco di Palau e la sua vice

SINDACO10/03/2017 – Il sindaco e il vicesindaco di Palau – Francesco Pala e Maria Piera Pes – sono stati arrestati questa mattina dalla Guardia di Finanza in esecuzione di un provvedimento del Gip di Tempio Elisabetta Carta.
Sono accusati di aver promesso posti di lavoro all’ufficio turistico in cambio di propaganda elettorale durante le ultime elezioni amministrative. Sono entrambi ai domiciliari.

Le fiamme gialle stanno perquisendo gli uffici del Comune alla ricerca di documenti e riscontri all’inchiesta, in particolare atti legati ad assunzioni e a gare d’appalto nel settore dei servizi sociali. L’ipotesi di reato contestata è l’induzione indebita a dare o promettere utilità.

L’inchiesta è nata dalla segnalazione di una dipendente e “i fatti – spiegano le fiamme gialle in una nota – sono emersi nel corso delle intercettazioni telefoniche e ambientali condotte dai militari del Gruppo di Olbia in relazione a episodi della stessa specie e irregolarità nella gestione degli appalti pubblici da parte del Comune gallurese per i quali, come confermato dalle perquisizioni odierne, sono tuttora in corso articolate indagini di polizia giudiziaria”. L’indagine viene coordinata personalmente dal Procuratore Capo Domenico Fiordalisi. – FONTE

CONTINUA A LEGGERE

Comments are closed.


Get Widget