L’Eni offre miliardi e lavoro se la Lucania si beve i veleni. De Scalzi: Triplichiamo i posti di lavoro

02/04/2017 – Soldi contro sorrisi. L’amministratore delegato dell’Eni Claudio Descalzi ha un piano per rendere il petrolio un digeribile amaro lucano. Due ma anche “tre, quattro o cinque miliardi di euro” da portare laggiù, tra la val d’Agri e il Basento, reclutare il doppio – “persino il triplo” – della forza lavoro attuale..CONTINUA SU FONTE

DIVENTA FAN DI L’ONESTO

Comments are closed.


Get Widget