Scoop di Bechis: Mamma Renzi grande speculatrice 💲💰 fa più soldi lei di molti imprenditori..

18/09/2017 – Matteo Renzi e anche il suo Pd avrebbero un vero e proprio asso nascosto per rimettere a posto i conti dello Stato al posto di quel ministro dell’Economia – Pier Carlo Padoan – che fin qui ha eccelso soprattutto in grigiore. Il timoniere attuale ha la sua età e prova brividi sentendosi una sorta di Superman quando annuncia che il fatturato italiano (il Pil) potrà crescere forse dell’1,5%. Una cifra che sembra ridicola se messa a confronto con quanto accade in quasi tutti gli altri paesi di Europa e in gran parte di quelli del mondo. Ma appunto una soluzione alternativa ci sarebbe: l’asso nascosto di Renzi. È un manager che ha avuto risultati addirittura superiori a quelli di Sergio Marchionne: negli ultimi tre anni il fatturato della sua azienda è quasi triplicato. E gli utili netti sono cresciuti 165 volte: quasi il record mondiale. Ha un vantaggio in più, dato dalla natura: è donna. Per il segretario del Pd ha perfino un nome che è musica per le sue orecchie: Laura. Con il cognome poi si va alle stelle: Bovoli. È la mamma di Matteo Renzi.

loading…



Da qualche anno lei è l’amministratore unico della Eventi 6, la storica azienda di famiglia specializzata nel settore del marketing operativo: «Organizzazione di eventi, allestimenti fieristici, stampa e distribuzione di volantini e giornali». Le proprietarie sono le sorelle del segretario del Pd, Matilde e Benedetta e la mamma Laura che è appunto amministratore unico della società a responsabilità limitata. L’azienda ha alle spalle 30 anni di attività, e all’inizio se ne occupava soprattutto il papà di Matteo, Tiziano. Si chiamava inizialmente Chil promozioni srl, poi ha assunto l’attuale denominazione di Eventi 6. Ed è stata da quando alla guida c’è mamma Laura uno dei rarissimi successi imprenditoriali in questi anni di economia italiana in crisi o al massimo zoppicante.

La signora senza dubbio ci sa fare: vedere i numeri per credere. Fatturato del 2013: 1,974 milioni di euro. L’anno successivo – 2014 – più che raddoppia: 4,284 milioni di euro. Ma la crescita non si ferma: 5,594 milioni di euro nel 2015. E ora nel bilancio ufficialmente appena depositato alla Camera di commercio di Firenze, il nuovo boom: fatturato 2016 a 7,271 milioni di euro. Negli ultimi tre esercizi dunque gli incassi sono cresciuti del 268,33%, praticamente triplicati. Chi è riuscito a fare meglio? Stessa cosa con gli utili netti della società: 689 euro nel 2013, poi 43.326 euro nel 2014, 72.627 euro nel 2015 e ora con l’ultimo bilancio si arriva a 114.765 euro. Si partiva assai bassi (però molte società del settore erano peggio messe, con significative perdite operative), ma anche qui con gli ultimi tre esercizi la crescita percentuale dei guadagni netti è stata da brivido: più 16.556,74%. E in effetti l’utile è cresciuto più di 165 volte.

Certo la società è piccola, e lo Stato italiano è assai grande e di diversa complessità amministrativa. Però mamma Renzi ha dimostrato di sapersela cavare e perfino di avere una certa prudenza e intelligenza, come si capisce proprio dall’ultimo bilancio di esercizio. La manager Laura Bovoli nell’ultimo anno ha pensato anche fosse giunto il momento di rendere più forte la società dal punto di vista patrimoniale. E infatti lo stato patrimoniale indica che nell’ultimo anno le immobilizzazioni materiali sono cresciute da 78.340 euro a 1.480.488 euro. E la spiegazione è semplice da dare: Eventi 6 si è comprata un bel fabbricato a Rignano sull’Arno. E lo ha fatto senza intaccare la liquidità di cassa, che è passata anzi fra il 2015 e il 2016 da 234.579 a 421.139 euro. Per l’acquisto ha bussato alla porta del Monte dei Paschi di Siena ottenendo un mutuo fondiario di 1,3 milioni di euro della durata di 15 anni al tasso di interesse annuo del 2,16%. La società amministrata da mamma Renzi lavora anche con le Poste e altre banche (Unicredit e Credito cooperativo di Cascia), ma in questi anni è sempre stata buon cliente del Mps.



Tanto da avere in corso due leasing finanziari per l’acquisto di altrettanti “automezzi strumentali”, uno da 27.178,84 euro e l’altro da 35.362,93 euro. Un terzo leasing è in corso con la Volkswagen financial per l’acquisto di un automezzo strumentale del valore di 19.351,38 euro. In tutti e tre i casi tutte le rate sono state sempre onorate, ed è evidente che la società sia cliente gradito.

Eventi 6 ha per altro clienti di tutto rispetto. Per i servizi nel mondo editoriale si affidano a lei La Repubblica, Metro, Leggo (gruppo Caltagirone) e la Poligrafici Editoriali che pubblica Nazione, Resto del Carlino e Giorno. Fra i clienti di diversa natura può annoverare Euronics, Trony, Conad, Mondo convenienza, il gruppo Panini, Dico, Arcaplanet e Pagine gialle. La società si vanta anche di potere fornire «le migliori hostess per eventi in tutta Italia». E con risultati così un manager come la signora Bovoli può legittimamente aspirare a togliere finalmente il posto al ministro Padoan…
di Franco Bechis

Diventa sostenitore di L’Onesto clicca mi piace sulla pagina facebook

Comments are closed.


Get Widget