Latina, avvocato sorprende i ladri a casa del padre: aggredito, spara e ne uccide uno

16/10/2017 – Secondo una prima ricostruzione dei fatti un avvocato del capoluogo, Francesco Palumbo, ha sorpreso i ladri mentre cercavano di rubare all’interno dell’abitazione del padre, ha così preso la pistola regolarmente detenuta e ha premuto più volte il grilletto, uccidendo uno dei tre ladri che cercavano di scappare.

loading…



Il corpo della vittima, un 41enne napoletano, è stato trovato nel giardino della palazzina. Sono ora in corso le indagini della squadra mobile insieme al pm Simona Gentile.

L’avvocato 47enne avrebbe raccontato agli investigatori di “aver visto uno dei ladri infilare la mano in tasca e preso dal panico ho sparato molti colpi di pistola”. L’uomo aveva con sé due caricatori da 13 munizioni.



Intanto il medico legale Tommaso Cipriani ha effettuato l’esame esterno sul cadavere del malvivente. Sarebbe emerso che l’uomo sia stato colpito da due colpi di pistola esplosi da una distanza di 10 metri mentre si trovava di spalle. Questo confermerebbe che il ladro è stato ucciso mentre stava fuggendo.

L’avvocato Palumbo si trova ora negli uffici della questura di Latina dove sarà interrogato dal magistrato. – FONTE

Diventa sostenitore di L’Onesto clicca mi piace sulla pagina facebook

Comments are closed.


Get Widget