Sparatoria in chiesa in Texas: almeno 27 morti, killer ucciso

06/11/2017 – Un ex militare ha aperto il fuoco in una chiesa in Texas. Ci sarebbero diversi morti e diversi feriti, come riporta la polizia locale.
La sparatoria si è consumata alla First Baptist Church nel Sutherland Springs, una piccola comunità a sud est di San Antonio. Secondo quanto riportano i media locali almeno una dozzina di persone è stata ferita durante la sparatoria. Il killer è David Patrick Kelley, un 26enne con un passato nell’esercito.

loading…



Il killer, secondo quanto riferito dalla polizia, è stato abbattuto. Tra i morti, secondo quanto riferito dai media locali, ci sarebbe anche un bambino di due anni.L’assassino ha fatto fuoco mentre all’interno della chiesa si stava tenendo una cerimonia religiosa. I testimoni hanno raccontato di aver udito almeno 20 colpi. Sempre secondo il racconto di chi si trovava all’interno della chiesa, ci sarebbero diversi corpi senza vita all’interno della struttura. Secondo un primo bilancio i morti sarebbero almeno 27 e 24 i feriti.



Il killer dopo aver sparato sui fedeli si è dato alla fuga. È stato raggiunto dai poliziotti che lo hanno ucciso. Il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump ha immediatamente voluto mandare un messaggio alle famiglie delle vittime e dei feriti: “Dio sia con la gente di Sutherland Springs, Texas. L’Fbi e le forze dell’ordine sono scese in campo. Sto monitorando la situazione dal Giappone”. FONTE

Diventa sostenitore di L’Onesto clicca mi piace sulla pagina facebook

Comments are closed.


Get Widget