Giappone, le ferrovie chiedono scusa per la partenza di un treno 20 secondi in anticipo

18/11/2017 – La partenza del convoglio che collega Tsukuba a Tokyo era prevista alle ore 9.44.40 ma è partito alle 9.44.20 secondi. Solo venti secondi prima. Così, una compagnia ferroviaria giapponese si è scusata profondamente per aver permesso ad un suo treno di partire con un lieve anticipo. Stupore sui social per la posizione dell’azienda: si tratta di un gesto inaspettato per molti in tutto il mondo che sono abituati a ritardi occasionali e partenze anticipate.

loading…



È successo tutto questa mattina, quando l’amministrazione responsabile del treno Tsukaba Express ha chiesto esplicitamente scusa in una dichiarazione, scrivendo: “Chiediamo sinceramente scusa per l’errore, l’equipaggio non ha controllato l’orario”.

In Giappone i treni sono famosi per la loro puntualità, che non è soltanto un mito: per questo l’errore è stato considerato grave. Infatti, nel Paese è molto raro che i treni non rispettino gli orari previsti, anche se di pochi secondi. I servizi ferroviari del Giappone sono tra i più affidabili al mondo.



Ritardi e partenze in anticipo non sono ammesse, ecco perché la puntualità è diventata nel tempo punto di forza: molti passeggeri sincronizzano addirittura gli orologi con quelli delle stazioni per non perdere il treno o la coincidenza pianificati. FONTE


Diventa sostenitore di L’Onesto clicca mi piace sulla pagina facebook

Comments are closed.


Get Widget