La fake news degli esperimenti radioattivi nel Gran Sasso

25/11/2017 – Roma. L’Aquila come Fukushima. Centinaia di scienziati senza scrupoli provenienti da più parti nel mondo si riuniscono in un laboratorio sotterraneo per fare un esperimento segreto con sostanze radioattive, che mette in pericolo tutto l’Abruzzo e il mare Adriatico. Ma per fortuna arriva una troupe televisiva che, insieme ai movimenti popolari, svela la minaccia nucleare e costringe la politica a intervenire per bloccare l’esperimento tenuto nascosto. Sembrerebbe la storia di un film americano e invece è la solita cialtronata italiana….

loading…



Il servizio de Le Iene di ieri sera Un pericoloso esperimento nucleare tenuto nascosto (titolo per nulla sensazionalista che linko solo indirettamente per non dargli visibilità in Google), dedicato ai laboratori di fisica nucleare del Gran Sasso,……

…….. parte subito con un paragone totalmente sbagliato: il disastro della centrale nucleare di Fukushima. Un laboratorio di fisica nucleare non c’entra nulla, come metodo di funzionamento, con una centrale nucleare: solo perché c’é di mezzo la parola nucleare non significa che ci siano di mezzo gli stessi procedimenti e rischi. È come dire che la pura lana vergine proviene da pecore che non hanno mai fatto sesso.

L’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare ha risposto così su Facebook a una domanda di una cittadina abruzzese:



Diventa sostenitore di L’Onesto clicca mi piace sulla pagina facebook

Comments are closed.


Get Widget