Ultima ora, Tallio: arrestato avvelenatore famiglia nel monzese

07/12/2017 – Svolte nelle indagini, sembra sia risolto il giallo da intossicazione da Tallio. Arrestato nella notte. Triplice omicidio, accusato il nipote 27enne delle vittime. Erbe da infuso. Ecco dove si annidava il tallio, il metallo-killer che ha devastato le famiglie Del Zotto e Palma di Nova Milanese. Svolta nel caso della famiglia avvelenata dal tallio nel Monzese. I carabinieri di Desio e Nova Milanese hanno arrestato il nipote delle vittime su disposizione del Gip del Tribunale di Monza per omicidio volontario e tentato omicidio: si tratta di Mattia Del Zotto, 27 anni. Il giovane è ritenuto responsabile del triplice omicidio del nonno 94enne e di una zia 67enne morti il 2 ottobre e della nonna 83enne morta il 13 ottobre.

Dalle indagini è emerso che il tallio, definito il “veleno degli avvelenatori” per la sua difficile tracciabilità, era stato messo in una tisana artigianale trovata nella casa della famiglia.

loading…



È la svolta tanto attesa, per il rompicapo che da oltre due mesi angoscia vittime, medici, inquirenti e l’intera comunità della cittadina brianzola, senza dimenticare Varmo, il paese friulano dove sembrava avesse avuto origine l’intossicazione. Nel pomeriggio di lunedì l’Izs di Torino (Istituto zooprofilattico sperimentale) ha segnalato alle autorità competenti la positività al tallio, in quantità superiore alla soglia minima di sicurezza, su alcune «erbe da infuso» di provenienza erboristica, campionate dai tecnici dell’Agenzia tutela salute per la provincia di Monza e Brianza.

Le erbe erano state prelevate nel corso dell’ultimo sopralluogo effettuato dai carabinieri di Nova Milanese nell’abitazione dei coniugi Alessio Palma e Maria Lina Pedon, gli ultraottantenni ultimi intossicati dal metallo e ancora ricoverati presso l’ospedale di Desio. Erano state trovate, già spezzettate, all’interno di una ciotola, dentro la casa familiare di via Padova 7, alla periferia di Nova.


Dal momento che sei qui….
… abbiamo un piccolo favore da chiedere. Più persone stanno leggendo il nostre le nostre notizie selezionate dai maggiori media locali e internazionali, ma le entrate pubblicitarie attraverso i media stanno calando rapidamente. Vogliamo mantenere la nostra rassegna stampa più aperta possibile. Quindi puoi capire perché dobbiamo chiedere il tuo aiuto.
Diventa sostenitore L’Onesto clicca mi piace sulla pagina facebook
Puoi farlo anche con una donazione tramite Paypal cliccando sul tasto: (Donazione Minima 5€), si accettano eventuali proposte di collaborazioni:





Leave a Comment

You must be logged in to post a comment.


Get Widget