Manovra, immobili demanio si possono vendere a Stati esteri

17/12/2017 – Via libera alla vendita a uno Stato estero di immobili appartenenti al demanio italiano, compresi quelli appartenenti al demanio culturale. Lo prevede uno degli emendamenti alla manovra che il governo si appresta a depositare in commissione Bilancio della Camera. “Nel caso di cessione diretta di un bene immobile dello Stato ad uno Stati estero – recita la norma – l’agenzia del demanio è autorizzata a cedere il bene con decreto del presidente del consiglio dei ministri,…..

loading…



…..su proposta del ministro degli affari esteri e dell’amministrazione che ha in consegna il bene stesso, di concenrto con il ministero dell’Economia” e, nell’ipotesi si tratti di immobili appartenenti al demanio culturale e fermo restando quanto previsto dal Codice dei beni culturali e del paesaggio, “con il ministro dei beni culturali e de turismo”. La norma rientra nel programma avviato con la finanziaria 2005 di dismissioni immobiliari dello Stato attraverso cartolarizzazioni di fondi immobiliari o cessioni dirette. (ASKANEWS)


Alla fine il governo cede alle polemiche e ritira l’emendamento che consentiva di mettere in vendita agli Stati esteri i beni del demanio. L’esecutivo ha infatti presentato in commissione Bilancio alla Camera un sub emendamento alla legge di Bilancio per chiarire che la norma era riferita alla sola vendita di Palazzo Caprera, in via XX settembre a Roma, che dovrebbe diventare una sede diplomatica (probabilmente quella del Qatar).

Il vice ministro all’Economia, Enrico Morando, ha quindi deciso di ritirare l’emendamento giudicando la norma di tipo puntuale e non universale, quindi inammissibile.

Esulta Giorgia Meloni che aveva aspramente criticato la scelta del governo: “Vittoria di Fratelli d’Italia”, scrive su Twitter, “Il governo Pd ritira l’emendamento vergogna che avrebbe consentito di vendere agli Stati esteri i nostri immobili di pregio”.

Dal momento che sei qui….
… abbiamo un piccolo favore da chiedere. Più persone stanno leggendo il nostre le nostre notizie selezionate dai maggiori media locali e internazionali, ma le entrate pubblicitarie attraverso i media stanno calando rapidamente. Vogliamo mantenere la nostra rassegna stampa più aperta possibile. Quindi puoi capire perché dobbiamo chiedere il tuo aiuto.
Diventa sostenitore L’Onesto clicca mi piace sulla pagina facebook
Puoi farlo anche con una donazione tramite Paypal cliccando sul tasto: (Donazione Minima 5€), si accettano eventuali proposte di collaborazioni:





Comments are closed.


Get Widget