Menu
Categories
La sindaca di un comune italiano ha annunciato: nel mio comune la benzina a 50 cent perchè vige……
gennaio 4, 2018 Ambiente e salute

03/01/2018 – In un comunicato inviatoci dalla Sindaca Maria Antonietta Uras, si rende noto «a tutti i residenti a Giave, compresi Coloro che andranno a fare benzina a Giave avranno una scheda su cui segnare l’importo pagato. Importo di cui potranno chiedere rimborso o portare anche come compensazione di altri tributi. Ovviamente il rimborso sarà riferito esclusivamente a Iva e accise tributi che come sappiamo Non dovuti nei territori attivati come zona franca al consumo».

loading…



«Il comune di Giave – si legge nella nota – ha deliberato l’istituzione della zona franca integrale al consumo che prevede, come prima ipotesi, l’abolizione di Iva e accise dai carburanti per i residenti, da applicarsi a carico dei distributori presenti nel nostro territorio. Il tutto a partire dall’1 gennaio 2018. Pertanto da parte mia, come primo cittadino è doveroso verificare di persona, a nome dei miei amministrati, l’applicazione delle leggi da parte dei soggetti interessati. ecco perché sono qui (rifornitore di Campu Giavesu NDA). per una verifica personale.

In conclusione, Uras ha rimarcato come «nel caso in cui dovessi verificare la mancata applicazione delle leggi vedremo, nei prossimi giorni, di adottare tutti i provvedimenti di mia competenza per assicurare il rispetto di quanto deliberato per il mio comune». FONTE





Dal momento che sei qui….
… abbiamo un piccolo favore da chiedere. Più persone stanno leggendo il nostre le nostre notizie selezionate dai maggiori media locali e internazionali, ma le entrate pubblicitarie attraverso i media stanno calando rapidamente. Vogliamo mantenere la nostra rassegna stampa più aperta possibile. Quindi puoi capire perché dobbiamo chiedere il tuo aiuto.
Diventa sostenitore L’Onesto clicca mi piace sulla pagina facebook
Puoi farlo anche con una donazione tramite Paypal cliccando sul tasto: (Donazione Minima 5€), si accettano eventuali proposte di collaborazioni:





Comments
Comments are closed
*