Baby Gang, studenti in corteo a Napoli, (VIDEO). I parenti delle vittime: “Non si può rischiare la vita così”

17/01/2018 – Oltre 4.000 ragazzi provenienti da diverse scuole superiori di tutta la città di Napoli hanno sfilato in corteo dalla stazione della metropolitana di Scampia fino a quella di Chiaiano, luogo dell’ultima brutale aggressione a Gaetano, un quindicenne aggredito da una decina di coetanei senza motivo, a cui i medici hanno dovuto asportare la milza.

loading…



“Il Questore dice che non c’è bisogno di marce ma di denunce – dice Davide Saponaro rappresentante d’istituto del “Galileo Ferraris” di Scampia promotore della manifestazione – noi crediamo che ci sia bisogno di tutti questi ragazzi e che solo con le marce possono esserci le denunce”. In corteo anche lo zio di Gaetano, Vincenzo Lucca: “Lo hanno aggredito in 12-13 con calci e pugni – racconta – questi ragazzi devono essere puniti, questa barbarie deve finire i nostri ragazzi devono vivere tranquilli quando vanno a scuola o quando escono”.

Tra gli studenti anche Lara la sorella di Arturo accoltellato poche settimane fa in via Foria da un gruppo di adolescenti: “Sono venuta qui con la mia scuola (il Liceo Vittorio Emanuele III) perché siamo stanchi della violenza nelle nostre strade, questi ragazzi in corteo hanno la stessa età di Arturo e Gaetano e anche dei loro aggressori”. VIDEO: (FANPAPAGE.IT)






CONTINUA A LEGGERE >>
Dal momento che sei qui….
… abbiamo un piccolo favore da chiedere. Più persone stanno leggendo il nostre le nostre notizie selezionate dai maggiori media locali e internazionali, ma le entrate pubblicitarie attraverso i media stanno calando rapidamente. Vogliamo mantenere la nostra rassegna stampa più aperta possibile. Quindi puoi capire perché dobbiamo chiedere il tuo aiuto.
Diventa sostenitore L’Onesto clicca mi piace sulla pagina facebook
Puoi farlo anche con una donazione tramite Paypal cliccando sul tasto: (Donazione Minima 5€), si accettano eventuali proposte di collaborazioni:





Comments are closed.


Get Widget