Perù Il Papa denuncia la corruzione: “La politica è malata”. La visita in Sud America alla conclusione

22/01/2018 – “La politica è malata, molto malata”. In un botta e risposta fuori programma con i vescovi peruviani nel suo ultimo giorno a Lima, Papa Francesco riassume uno dei nodi del suo 22° viaggio apostolico, che ha toccato il Cile e il Perù: la lotta alla corruzione. Gran parte dell’America Latina, denuncia, “soffre del problema della corruzione”. Il riferimento è esplicitamente al caso Odebrecht, la tangentopoli latina che – partita dal Brasile – ha travolto tutto il Sud America.

loading…



Lo stesso presidente peruviano, Pedro Pablo Kuczynski, a dicembre ha evitato l’impeachment solo grazie al sostegno di 8 deputati del partito di Keiko Fujimori, in cambio dell’indulto concesso al padre Alberto – condannato a 25 anni per corruzione e gravi violazioni di diritti umani – dopo 12 anni di carcere. La corruzione è un male, ha ripetuto più volte il Papa nel corso del viaggio, che porta altre piaghe che flagellano la società: schiavismo, prostituzione, disoccupazione, disuguaglianze insanabili. Venerdì, nell’incontro con le autorità peruviane, ha definito il problema un “virus sociale” che “infetta tutto” e ammazza i più fragili, i poveri e l’ambiente. “Quanto male procura ai nostri popoli latinoamericani e alle democrazie di questo benedetto continente”.

La lotta “ci riguarda tutti”, perché “nessuno può dirsi estraneo”. Un milione di fedeli per salutare il Papa In serata, Papa Francesco è arrivato alla Base Aerea Las Palmas di Lima, per la sua ultima messa prima di ripartire per Roma. Un milione e 300mila persone, secondo dati delle autorità locali, assistono alla messa celebrata da Bergoglio.



Lo riferisce il direttore della sala stampa vaticana, Greg Burke. Nel mondo di oggi “sono moltissimi i ‘non cittadini’, i ‘cittadini a metà’ o gli ‘avanzi urbani’, che stanno ai bordi delle nostre strade, che vanno a vivere ai margini delle nostre città senza condizioni necessarie per condurre una vita dignitosa, e fa male constatare che molte volte tra questi ‘avanzi umani’ si trovano volti di tanti bambini e adolescenti”, ha denunciato Papa Francesco nell’omelia della messa.

La corruzione è il “virus” della politica. Non ha usato mezzi termini Papa Francesco parlando venerdì a Lima davanti al capo dello Stato peruviano Kuczynski, alle autorità e alla società civile. Nel secondo giorno della sua tappa in Perù, dove è arrivato giovedì dal Cile, Bergoglio è stato accolto dai popoli dell’Amazzonia a Puerto Maldonado prima di far rientro nella capitale: qui ha tenuto un discorso dal Palazzo del governo.

Serve “maggior cultura della trasparenza tra enti pubblici, settore privato e società civile – ha detto – e non escludo le organizzazioni ecclesiastiche. Nessuno può dirsi estraneo a questo processo, la corruzione è evitabile e io chiedo l’impegno di tutti”.


Il Pontefice ha sottolineato anche come il degrado dell’ambiente sia “strettamente legato a quello morale”, citando a titolo di esempio “le estrazioni minerarie irregolari”, un pericolo per la vita delle persone”.

E ancora di natura ha parlato, racchiudendo in un tweet in nove lingue la gioia dell’incontro con i popoli indigeni: “Che tu sia lodato, Signore, per quest’opera meravigliosa dei popoli amazzonici e per tutta la biodiversità che queste terre racchiudono”.
– Fonte: http://www.rainews.it/dl/rainews/articoli/Cile-Peru-sud-america-Il-Papa-denuncia-la-corruzione-La-politica-e-malata-8a1938e0-9371-44d6-bd32-a50f40ba475f.html


CONTINUA A LEGGERE >>
Dal momento che sei qui….
… abbiamo un piccolo favore da chiedere. Più persone stanno leggendo il nostre le nostre notizie selezionate dai maggiori media locali e internazionali, ma le entrate pubblicitarie attraverso i media stanno calando rapidamente. Vogliamo mantenere la nostra rassegna stampa più aperta possibile. Quindi puoi capire perché dobbiamo chiedere il tuo aiuto.
Diventa sostenitore L’Onesto clicca mi piace sulla pagina facebook
Puoi farlo anche con una donazione tramite Paypal cliccando sul tasto: (Donazione Minima 5€), si accettano eventuali proposte di collaborazioni:





Comments are closed.


Get Widget