Facebook, foto choc e orrore social: “Luca Traini prendi la mira..”

04/02/2018 – “Laura Boldrini sgozzata da un nigeriano”, foto choc su Facebook. Attacchi razzisti e “sostegno” a Luca Traini dopo raid di Macerata. “Questa la fine che dovevi fare”, contro la Presidente. L’orrore dei social e lo sprezzante “nascondimento” di chi dietro lo schermo e la protezione della propria tastiera si permette di mandare insulti di una gravità inaudita: dopo la foto della Boldrini sgozzata i commenti giunti in un secondo momento sono forse ancora peggio.

loading…



«Luca Traini prendi meglio la mira la prossima volta», quasi spiacendosi che il folle razzista a Macerata non abbia ucciso gli uomini di colore o peggio ancora la Presidente della Camera. C’è chi inneggia a Traini “presidente” e chi saluta Salvini come unico punto positivo nelle prossime elezioni politiche, per portare “quell’ordine necessario a sistemare questi clandestini”. «Lo Stato è più forte di lui… Ma lo Stato dov’è quando immigrati stuprano, rubano o ammazzano?

Ci vuole poco ad innescare la miccia», spiega ancora un’altra utente e partono poi altri insulti e migliaia di attacchi razzisti e xenofobi. Uno spettacolo indecente nel giro di poche ore che vede l’ideologia continua schiacciare la realtà: quanto ancora dovremo assistere a questa totale barbarie culturale (e sociale) nel nostro Paese?

Laura Boldrini è da tempo oggetto di feroci attacchi, delle vere e proprie manifestazioni di odio, a causa delle sue posizioni sul tema dell’immigrazione.



E ciò non solo sul web, come dimostra il caso di Busto Arsizio, dove non molti giorni fa attivisti del Movimento Giovani Padani della Lega hanno incendiato in piazza un fantoccio raffigurante la presidente della Camera e uno che rappresentava il premier Paolo Gentiloni durante la festa tradizionale in onore della “ Gioeubia”, ricorrenza popolare del Nord Italia.



La stessa Boldrini ha ricordato i precedenti attacchi che le sono stati rivolti in un post scritto dopo il rogo del fantoccio: «La bambola gonfiabile, l’augurio di essere stuprata ricevuto dal sindaco di Pontivrea e dal segretario della Lega di San Giovanni Rotondo, la bufala creata dal capogruppo leghista al Senato che ha riversato tanto odio sulla mia famiglia». Intanto Luca Paladini, portavoce dei Sentinelli di Milano, ha annunciato che alcuni amici che li seguono come studio legale hanno già preso in mano la cosa. FONTE

CONTINUA A LEGGERE >>
Dal momento che sei qui….
… abbiamo un piccolo favore da chiedere. Più persone stanno leggendo il nostre le nostre notizie selezionate dai maggiori media locali e internazionali, ma le entrate pubblicitarie attraverso i media stanno calando rapidamente. Vogliamo mantenere la nostra rassegna stampa più aperta possibile. Quindi puoi capire perché dobbiamo chiedere il tuo aiuto.
Diventa sostenitore L’Onesto clicca mi piace sulla pagina facebook
Puoi farlo anche con una donazione tramite Paypal cliccando sul tasto: (Donazione Minima 5€), si accettano eventuali proposte di collaborazioni:





Comments are closed.


Get Widget