GRAZIE ALLE FAKE NEWS HO SCOPERTO DI AVER RESTITUITO MOLTO DI PIÙ DI QUANTO CREDESSI, QUASI 200.000€!

14/02/2018 – Mattia Fantinati, deputato alla Camenra del M5S fa notare che grazie alle Fake-new ha scoperto di aver versato sul fondo per il Microcredito più del dovuto pubblicando su facebook il seguente Post e annunciando querela per diffamazione:

” Ho putroppo avuto modo di ritrovare il mio nome tra i presunti parlamentari che non avrebbero donato parte dei propri stipendi al microcredito, come il MoVimento 5 Stelle fa per precisa decisione, scelta e come unico movimento politico al mondo.

Ma con intento chiaramente manipolatorio si è gridato allo scandalo e alla disonestà da parte di alcune testate giornalistiche e da parte di alcune persone che risponderanno di queste false accuse.
Avrei preferito restare in silenzio, non entrare nel merito, ma poiché e’ stato tirato in ballo il mio nome, sono qui a dire la mia e a mostrare la verità, contro le insinuazioni e la diffamazione.
Il tutto è ovviamente aggravato dal fatto che siamo in campagna elettorale e che quindi è preciso l’intento dei tanti delatori.

loading…



Eccomi qui, davanti alla Camera dei Deputati, prima di consegnare al Capogruppo gli estratti conto degli ultimi 5 anni.

Chiunque abbia quindi diffamato la mia persona e la mia attività sarà immediatamente querelato e con il risarcimento avrò modo di aiutare le onlus in difficoltà. Questo è il mio obiettivo.

Desidero rivolgermi alla giustizia perche’ alcuni giornalisti e pseudo tali, sono capaci di montare casi mediatici basati sul nulla, manipolati ad arte con servizi chiaramente orchestrati ed eseguiti da burattini che non hanno alcun obiettivo di rappresentare un caso di cronaca, ma meramente di infangare persone oneste e che con umiltà ed etica hanno condotto il proprio lavoro, rispettando il mandato ricevuto dagli elettori.



Avrei apprezzato che anche solo una volta i media si fossero impegnati con tanta intensità e ci avessero aiutato a squarciare il velo di omertà di un certo giornalismo complice per denunciare i casi del #business del randagismo che inghiotte milioni di euro di fondi pubblici grazie alle zoomafie, grazie alla connivenza, alla corruzione e agli interessi sulla pelle degli animali. Avrei apprezzato che ci avessero aiutato ad aiutare l’esercito di volontari in difficoltà che sopperisce alle inerzie e alla costante omissione di atti d’ufficio degli enti pubblici preposti! Sono veramente pochi i giornalisti e le testate che devo e posso ringraziare. – Paolo BERNINI”


CONTINUA A LEGGERE >>
Dal momento che sei qui….
… abbiamo un piccolo favore da chiedere. Più persone stanno leggendo il nostre le nostre notizie selezionate dai maggiori media locali e internazionali, ma le entrate pubblicitarie attraverso i media stanno calando rapidamente. Vogliamo mantenere la nostra rassegna stampa più aperta possibile. Quindi puoi capire perché dobbiamo chiedere il tuo aiuto.
Diventa sostenitore L’Onesto clicca mi piace sulla pagina facebook
Puoi farlo anche con una donazione tramite Paypal cliccando sul tasto: (Donazione Minima 5€), si accettano eventuali proposte di collaborazioni:





Comments are closed.


Get Widget