Pomezia, botte e insulti ai bambini della scuola materna. Arrestate tre maestre


12/03/2018 – Incubo per alcuni bambini di tre e cinque anni Pomezia. Subivano violenza fisica e psicologica con vessazioni e umiliazioni. Dalle denunce di alcune mamme ai carabinieri, le telecamere nascoste hanno registrato tutto. Tre maestre sono state arrestate. Umiliazione, maltrattamenti e insulti. Tre maestre della Scuola Statale dell’Infanzia “Trilussa” di via Turati a Pomezia, in provincia di Roma, sono state arrestate questa mattina dai carabinieri su mandato della procura di Velletri. L’accusa è di aver sottoposto alcuni bambini, di età compresa tra i 3 e i 5 anni, a reiterati atti di violenza fisica, morale e psicologica, umiliandoli, con vessazioni e insulti di vario genere, di fronte all’intera classe.

Comportamenti che hanno ingenerato anche nei bambini non direttamente coinvolti nei maltrattamenti, stati di ansia, di rabbia e di paura. L’indagine, nata dalle denunce presentate da quattro giovani mamme che avevano notato comportamenti strani e violenti dei figli, i quali avevano manifestato loro il rifiuto di andare a scuola, è stata condotta dai Carabinieri della stazione di Pomezia con l’ausilio di attività tecniche di intercettazione ambientale e telecamere installate all’interno del plesso scolastico.



CONTINUA A LEGGERE >>
Dal momento che sei qui….
… abbiamo un piccolo favore da chiedere.
Più persone stanno leggendo il nostre le nostre notizie selezionate dai maggiori media locali e internazionali, ma le entrate pubblicitarie attraverso i media stanno calando rapidamente. Vogliamo mantenere la nostra rassegna stampa più aperta possibile. Quindi Se tu e tutti coloro che stanno leggendo questo avviso donaste 5€, potremmo permetterci di far crescere lonesto.it negli anni a venire.
Puoi farlo anche con una donazione tramite Paypal cliccando sul tasto: (Donazione Minima 5€), si accettano eventuali proposte di collaborazioni:





Comments are closed.


Get Widget