Striscia la notizia incastra Sgarbi con nuove prove sulla fake-news dei CAF presi d’assalto.


13/03/2018 – Ieri sera Striscia la notizia ha trasmesso un esclusivo fuorionda (video sotto) in cui il responsabile dell’ufficio stampa di Vittorio Sgarbi sembrava proporgli la fake news delle file al Caf per il reddito di cittadinanza, successivamente ripresa da numerosi organi di stampa e reti televisive. Nel fuorionda andato in onda a Striscia sembra proprio che sia stato Sgarbi a dare il via libera alla diffusione della notizia. Il critico d’arte, però, ieri ha replicato seccato sulla sua pagina Facebook, sostenendo che la telefonata tra lui e il suo ufficio stampa è avvenuta il giorno dopo la pubblicazione della notizia sui giornali.

loading…



Peccato che il fuorionda di Sgarbi sia stato preso durante la registrazione del programma Dalla Vostra Parte di lunedì 5 marzo e che, invece, il primo organo di stampa a parlare delle code al Caf sia stato la Gazzetta del Mezzogiorno di mercoledì 7 marzo. L’Ansa ha ripreso la fake news addirittura il giorno seguente, giovedì 8 marzo.Come faceva Sgarbi a sapere già lunedì sera quello che i giornali avrebbero scritto due-tre giorni dopo? Avrà mica il dono della preveggenza?

Code chilometriche e boom di richieste di moduli. La notizia della corsa ai Caf in alcuni comuni del Sud Italia per ottenere il reddito di cittadinanza ha imperversato sui media nei giorni scorsi, ma Luigi Di Maio ha sgonfiato il caso. Striscia La Notizia, tramite un fuorionda inedito, ha rivelato che dietro questa fake news ci sarebbe un personaggio misterioso “legato” a Vittorio Sgarbi. Il tg satirico ha mostrato il critico d’arte intento a parlare al telefono con un uomo che gli stava illustrando il suo piano contro il partito fondato da Bebbe Grillo: “Domattina bisogna compilare un modulo andando sul sito del Movimento 5 Stelle…A tutti i cittadini interessati, affrettatevi, abbiamo pochissime disponibilità…Li prendiamo per il c… così”. Sgarbi, dopo aver ascoltato la strategia del suo interlocutore, ha dato il via libera: “Sì sì, fallo fallo”. [VIDEO]:






CONTINUA A LEGGERE >>
Dal momento che sei qui….
… abbiamo un piccolo favore da chiedere.
Più persone stanno leggendo il nostre le nostre notizie selezionate dai maggiori media locali e internazionali, ma le entrate pubblicitarie attraverso i media stanno calando rapidamente. Vogliamo mantenere la nostra rassegna stampa più aperta possibile. Quindi Se tu e tutti coloro che stanno leggendo questo avviso donaste 5€, potremmo permetterci di far crescere lonesto.it negli anni a venire.
Puoi farlo anche con una donazione tramite Paypal cliccando sul tasto: (Donazione Minima 5€), si accettano eventuali proposte di collaborazioni:





Comments are closed.


Get Widget