Conte riceve l’incarico da Mattarella: “Sarò l’avvocato del popolo italiano, difenderò interessi italiani in tutte le sedi”

23/05/2018 – Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha conferito l’incarico a Giuseppe Conte di formare il governo. Il premier incaricato, come da prassi, ha accettato con riserva. Lo ha annunciato il segretario generale del Quirinale Ugo Zampetti. “Con il presidente della Repubblica abbiamo parlato della fase impegnativa e delicata e delle sfide che ci attendono e di cui sono consapevole così come sono consapevole di confermare la collocazione internazionale ed europea dell’Italia”. Lo afferma Giuseppe Conte, al termine dell’incontro con Mattarella. “Il governo dovrà cimentarsi da subito con i negoziati in corso sui temi del bilancio europeo, della riforma del diritto d’asilo e del completamento dell’unione bancaria. È mio intendimento impegnare l’esecutivo su questo terreno, costruendo le alleanze opportune e operando affinché la direzione di marcia tuteli e rifletti gli interessi nazionali”.
loading…
“Mi propongo di essere l’avvocato difensore del popolo italiano, sono disponibile a farlo senza risparmiarmi”, ha poi detto Conte. “Il presidente della Repubblica mi ha conferito l’incarico che ho accettato con riserva. Se riuscirò a portare a compimento l’incarico esporrò alle Camere un programma basato sulle intese tra le forze politiche di maggioranza”, ha detto il premier incaricato Conte. “Il contratto su cui si fonda questa esperienza rappresenta in pieno le aspettative di cambiamento degli italiani. Lo porrò a fondamento dell’esperienza di governo nel pieno rispetto delle prerogative del presidente della Repubblica e della Costituzione. Voglio dar vita a un governo dalla parte dei cittadini. Il Paese giustamente attende la nascita di un esecutivo e attende delle risposte. Quello che si appresta a nascere è un governo del cambiamento”.
Conte al Quirinale. La convocazione di Conte al Quirinale arriva dopo che il M5S ha ribadito che Conte, malgrado le polemiche, resta il candidato premier di M5S e Lega, e dopo il pressing di Alessandro Di Battista che ha esortato il Colle a “non fare l’avvocato delle cause perse”. Soddisfatti M5S e Lega, malgrado l’incarico non sia scontato. “Oggi comincia la terza Repubblica, ve l’avevo detto, l’avevo promesso”. Così il leader pentastellato Luigi Di Maio commenta la convocazione di Conte al Quirinale. “Ovviamente il presidente decide ma se è stato convocato….”, aggiunge Di Maio. “Soddisfazione in casa Lega per la convocazione di Conte dal presidente della Repubblica. Pronti a partire”, si legge in una nota del Carroccio. Sul suo blog interviene, a sostegno del prof., anche Beppe Grillo. “Il maligno gossip-check-up sul professor Conte imperversa, futile, a partire dal minuto esatto in cui si è fatto il suo nome. È il brulicame di microscopici colpi di coda, davvero un brutto spettacolo, inscenato senza alcuna regia preordinata. È la casta che decade, che si agita per puro istinto di sopravvivenza”. “Sarà pur vero – scrive ancora Grillo – che tutto ha uno scopo nell’equilibrio dei grandi network dell’umanità, ma quello che abbiamo di fronte è un pozzo nero intasato di coscienze da sempre asservite e mai servite a nulla. Anche quello ha uno scopo: digerire la sconfitta e non tracimare. Ma cosa possono fare di meglio pur sconfinati eserciti di Yes Man? Ancora lividi in volto per la stangata di marzo, cui va aggiunta la recente tornata elettorale in Val d’Aosta, che hanno schiacciato al livello della Bonino i partiti di plastica (non mi sento neppure di nominarli oramai, è una questione di igiene personale). Gente incapace di leccarsi le ferite, preferiscono lasciarsi travolgere dalla gelosa invidia: quel mostro dagli occhi verdi disgustato proprio da ciò che lo nutre (quella che Iago scaglia contro Otello)”. [Huffingtonpost.it] CONTINUA A LEGGERE >> Dal momento che sei qui…. … abbiamo un piccolo favore da chiedere. Più persone stanno leggendo il nostre le nostre notizie selezionate dai maggiori media locali e internazionali, ma le entrate pubblicitarie attraverso i media stanno calando rapidamente. Vogliamo mantenere la nostra rassegna stampa più aperta possibile. Quindi Se tu e tutti coloro che stanno leggendo questo avviso donaste 5€, potremmo permetterci di far crescere lonesto.it negli anni a venire. Puoi farlo anche con una donazione tramite Paypal cliccando sul tasto: (Donazione Minima 5€), si accettano eventuali proposte di collaborazioni:

Comments are closed.


Get Widget
PHP Code Snippets Powered By : XYZScripts.com