Juncker: “Staremo attenti alla salvaguardia dei diritti degli africani in Italia”

24/05/2018 – Il presidente della Commissione europea, Jean-Claude Juncker: “Giudichiamo i governi non su ciò che annunciano ma su ciò che fanno. Ma resteremo attenti per salvaguardare interamente i diritti degli africani che sono in Italia”.
Dall’Unione europea arriva un altro avviso al nostro Paese. Il presidente della Commissione Ue Jean-Claude Juncker osserva che “il governo italiano ancora non è formato, il presidente italiano vedrà esattamente di qui a un’ora” Giuseppe Conte. Fino a qui nulla di strano, anzi. Emerge un doveroso rispetto istituzionale.

loading…



Nel rispondere ad una domanda riguardante i programmi del prossimo governo italiano in materia di gestione dell’immigrazione, Juncker tiene a precisare: “Non giudichiamo i governi su quello che annunciano, ma su quello che fanno. Ma restiamo attenti, per salvaguardare interamente i diritti degli africani che si trovano in Italia”. Accanto a lui c’è il presidente della Commissione dell’Unione Africana, Moussa Faki Mahamat. Juncker ha aggiunto: “Saremo attenti che i rimpatri degli africani che non hanno diritto a restare in Europa rispettino le regole dei diritti umani”.


Questo avvertimento sarebbe utile che arrivasse a tutti i Paesi dell’Unione, compresi quelli che, sino ad ora, se ne sono sempre infischiati dell’accoglienza dei migranti e del principio di solidarietà tra i paesi dell’Ue.

Intanto il portavoce della Commissione, Margaritis Schinas, conferma la sua posizione riguardo alla situazione politica del nostro Paese: “Comprendiamo che il processo costituzionale è in corso, aspettiamo che si concluda”. E ribadisce le parole pronunciate alcuni giorni fa da Juncker, secondo cui “l’Europa non sarebbe completa senza l’Italia e senza i cittadini italiani”. [FONTE ILGIORNALE.IT]
CONTINUA A LEGGERE >>
Dal momento che sei qui….
… abbiamo un piccolo favore da chiedere.
Più persone stanno leggendo il nostre le nostre notizie selezionate dai maggiori media locali e internazionali, ma le entrate pubblicitarie attraverso i media stanno calando rapidamente. Vogliamo mantenere la nostra rassegna stampa più aperta possibile. Quindi Se tu e tutti coloro che stanno leggendo questo avviso donaste 5€, potremmo permetterci di far crescere lonesto.it negli anni a venire.
Puoi farlo anche con una donazione tramite Paypal cliccando sul tasto: (Donazione Minima 5€), si accettano eventuali proposte di collaborazioni:





Comments are closed.


Get Widget