In meno di 24h già pronta la lista dei ministri di Cottarelli: la grande truffa ai danni degli italiani

28/05/2018 – Tempi brevi, anzi brevissimi. Carlo Cottarelli potrebbe salire al Quirinale già stasera, o al più tardi domattina, per presentare la sua lista dei ministri al presidente della Repubblica. E se tutto filerà liscio, il giuramento al Quirinale potrebbe svolgersi già domani pomeriggio o al massimo mercoledì. Sarà il governo voluto da Mattarella, quello che lo stesso presidente della Repubblica aveva ipotizzato qualche settimana fa. Nessuno dei ministri, premier incluso, si candiderà alle successive elezioni che si terranno il prossimo settembre o a inizio 2019. Ma sarà soprattutto un governo di tecnici, assai simile per tipologia a quello che fu guidato da Mario Monti.
loading…
Sergio Mattarella ha convocato alle 11.30 Carlo Cottarelli al Quirinale, dandogli l’incarico di formare il governo. Cottarelli ha accettato con riserva. «Ce la metterò tutta», ha detto Carlo Cottarelli uscito dal colloquio con il Capo dello Stato. «Il presidente di mi ha chiesto di presentarmi in Parlamento con l’incarico di portare il Paese a nuove elezioni». Cottarelli ha assicurato che consegnerà a Mattarella la lista dei ministri «in tempi stretti». Il programma del governo, «in caso di fiducia prevede l’approvazione della legge di bilancio 2019 ed elezioni a inizio 2019». Senza fiducia, il governo garantirà l’ordinaria amministrazione, andando alle elezioni dopo il mese di agosto. Cottarelli ha assicurato che il governo «manterrebbe la neutralità completa rispetto al dibattito elettorale». L’economista si è impegnato a non candidarsi alle prossime elezioni, e lo stesso chiederà di fare a tutti i ministri del futuro governo.
Poi sono arrivate le rassicurazioni sulla situazione economica. Nonostante il nervosismo dei mercati degli ultimi giorni, Cottarelli ha assicurato che «l’economia italiana è in crescita e i conti pubblici sono sotto controllo». Il presidente incaricato ha assicurato anche «la gestione prudente dei nostri conti pubblici», precisando che è necessario «il dialogo con l”Europa in difesa nei nostri interessi. Possiamo fare meglio che in passato». «Serve un dialogo costruttivo con l’Ue», ha aggiunto. «Il ruolo dell’Europa in Italia resta essenziale». Fonte:http://www.linkiesta.it/it/article/2018/05/28/governo-cottarelli-ha-accettato-lincarico/38249/ CONTINUA A LEGGERE >> Dal momento che sei qui…. … abbiamo un piccolo favore da chiedere. Più persone stanno leggendo il nostre le nostre notizie selezionate dai maggiori media locali e internazionali, ma le entrate pubblicitarie attraverso i media stanno calando rapidamente. Vogliamo mantenere la nostra rassegna stampa più aperta possibile. Quindi Se tu e tutti coloro che stanno leggendo questo avviso donaste 5€, potremmo permetterci di far crescere lonesto.it negli anni a venire. Puoi farlo anche con una donazione tramite Paypal cliccando sul tasto: (Donazione Minima 5€), si accettano eventuali proposte di collaborazioni:

Comments are closed.


Get Widget
PHP Code Snippets Powered By : XYZScripts.com