Salvini v/s Saviano, scontro mediatico: “Fatti una vita a spese tue”

16/06/2018 – Cosi si è consumato l’ultimo scontro mediatico tra il neo ministro dell’interno Salvini ed il noto scrittore napoletano. Quest’ultimo aveva appena insultato Matteo Salvini di essere artefice di barbarie, chiaro riferimento alla vicenda “Aquarius”.
Ricordiamo di chi stiamo parlando. Roberto Saviano, che con i suoi racconti falsi e copiati sta massacrando la reputazione del popolo napoletano, i quali gli hanno permesso di guadagnare milioni di euro tanto da permettersi un attico lussuosissimo a New York, eppure ha ancora il coraggio di farsi pagare la scorta dai contribuenti, nonostante tantissimi esponenti dell’antimafia hanno più volte ribadito che la scorta, il quale costo sfiora i 3 milioni di euro annui (pagati da tutti i cittadini italiani), a suo carico è completamente inutile non essendo mai stato realmente attivo contro la criminalità organizzata.

loading…



Cosi l’ultima mossa a sorpresa di Matteo Salvini che dopo tanto tempo decide di passare ai fatti togliendogli finalmente la scorta. “Si faccia una vita a spese sue”. Ecco il post su Facebook

 




“FATTI UNA VITA A SPESE TUE”
L’ennesimo battibecco social che li vede coinvolti. Lo scrittore campano, infatti, aveva parlato della possibilità del leader del Carroccio di toglierli la scorta una volta al governo.

“Ridicolo. Magari potessi vivere senza scorta, non vedo l’ora!”, aveva tuonato.

Puntuale è arrivata la replica del leader della Lega Nord:
“il signor Saviano è preoccupatissimo per la possibilità, auspicata da me e da milioni di italiani, che gli venga tolta la scorta, di cui inutilmente gode da tempo.
Coda di paglia? La paura che fa Saviano alla camorra è pari a quella che fanno le minacce di Kim a Donald Trump: zero. Ciaone Saviano, fatti una vita! A spese tue”.

MA PARLANDO DI SPESE, QUANTO COSTA, LA SCORTA DI SAVIANO, AI CONTRIBUENTI?
Dai 2 ai 3 milioni di euro all’anno.
E’ dall’uscita del libro Gomorra, nel 2006, che si è ritenuta necessaria per salvaguardarlo dopo la denuncia. 11 anni di scorta pari a 22 milioni di euro spesi.

Il dibattito sulla necessità della scorta è ancora acceso. Per i dem Saviano rischierebbe la sua vita. Ma non è dello stesso parere il senatore Vincenzo D’Anna che dice:
“Processualmente è stato accertato che tutti i boss che millantava essere i mandanti” delle minacce “sono stati assolti” e che “il motivo per cui la protezione è stata assegnata è stato dimostrato essere inesistente”.
CONTINUA A LEGGERE >>
Dal momento che sei qui….
… abbiamo un piccolo favore da chiedere.
Più persone stanno leggendo il nostre le nostre notizie selezionate dai maggiori media locali e internazionali, ma le entrate pubblicitarie attraverso i media stanno calando rapidamente. Vogliamo mantenere la nostra rassegna stampa più aperta possibile. Quindi Se tu e tutti coloro che stanno leggendo questo avviso donaste 5€, potremmo permetterci di far crescere lonesto.it negli anni a venire.
Puoi farlo anche con una donazione tramite Paypal cliccando sul tasto: (Donazione Minima 5€), si accettano eventuali proposte di collaborazioni:




Comments are closed.


Get Widget