Le dichiarazioni del ministro mettono in seria difficoltà il governatore della Campania

23/06/2018 – Ministro Grillo, la prima emergenza che si trova ad affrontare come responsabile della Salute è l’emorragia di medici negli ospedali, a causa delle carenze in organico acuite dalle assenze per ferie in estate. Il caso Campania è emblematico. Per rendersene conto, basta citare le difficoltà nel tenere aperto il pronto soccorso del San Giovanni Bosco, una struttura sanitaria di frontiera, e la lettera appello pubblicata su Facebook da un’ammalata, a proposito degli interventi chirurgici al ralenti agli Incurabili, nel centro storico del capoluogo, anche in questo caso pesanti disagi dovuti alla mancanza di personale. Prenderà provvedimenti?

loading…



«Stiamo cercando di avere un quadro chiaro della situazione per intervenire, in particolare dopo la denuncia pubblica fatta dalla cittadina».Quali sono le priorità?«Rinforzare la rete di emergenza e urgenza, tenendo conto delle caratteristiche geografiche dell’Italia, anche della viabilità, e rafforzare la medicina territoriale, affinché il cittadino venga seguito, dalla prevenzione alle cure, prima di arrivare in ospedale».

La Campania è in fondo alla classifica per inadempienza dei livelli essenziali di assistenza e ha il valore più basso per l’aspettativa di vita. Ma il governatore De Luca parla di rivoluzione in atto. Qual è il suo giudizio?«I dati parlano chiaro: la Campania è ultima per livelli essenziali di assistenza. Ci sarà, dunque, grande attenzione per eliminare le disuguaglianze lì dove sono più forti e ingiuste e ledono i diritti sanciti dalla Costituzione».


Valuta di nominare un altro commissario straordinario alla sanità, sottraendo l’incarico al presidente della Regione Campania?«C’è un corposo dossier sul tavolo del ministero lasciato dalla precedente legislatura, il caso è all’esame. In merito al commissariamento in Campania, come in Calabria, è grave che ormai da anni queste regioni non siano riuscite a risalire nelle performance; qualcosa evidentemente non ha funzionato. So che il compito di risanare il deficit e rilanciare i servizi non è semplice, ma dal canto nostro è massima l’attenzione».
FONTE: https://www.ilmattino.it/primopiano/sanita/maria_pirro_intervista_sanita_salute_ministro_giulia_grillo-3811477.html
CONTINUA A LEGGERE >>
Dal momento che sei qui….
… abbiamo un piccolo favore da chiedere.
Più persone stanno leggendo il nostre le nostre notizie selezionate dai maggiori media locali e internazionali, ma le entrate pubblicitarie attraverso i media stanno calando rapidamente. Vogliamo mantenere la nostra rassegna stampa più aperta possibile. Quindi Se tu e tutti coloro che stanno leggendo questo avviso donaste 5€, potremmo permetterci di far crescere lonesto.it negli anni a venire.
Puoi farlo anche con una donazione tramite Paypal cliccando sul tasto: (Donazione Minima 5€), si accettano eventuali proposte di collaborazioni:




Comments are closed.


Get Widget