Migranti, arrestati per droga tutti gli ospiti di un centro d’accoglienza di Sovigliana: tutti richiedenti asilo [VIDEO]

14/07/2018 – Tutti i sei ospiti nigeriani di un centro di accoglienza di Sovigliana (Empoli), gestito dalla Misericordia di Empoli, sono stati arrestati per spaccio e detenzione. I giovani hanno dai 25 ai 33 anni (per la precisione 25, 26, 28, 29, 30 e 33). I carabinieri della compagnia di Empoli hanno proceduto con un primo arresto in flagranza in strada. L’uomo aveva una dose di eroina che stava cedendo a un’altra persona questa mattina. Il nigeriano era uscito di sua scelta dal programma di accoglienza ma al momento era ospite nel centro di accoglienza suddetto. I controlli sono proseguiti nella dimora temporanea dell’uomo in via Mazzini. Lì il bottino: 70 grammi di eroina, 20 di marijuana e 700 euro in contanti, oltre al kit per il confezionamento.

loading…



La droga era sparsa un po’ in tutti i locali: tre ovuli per un totale di 30 grammi di eroina purissima erano in un armadietto, altro stupefacente era in un giacchetto mentre alcune dosi sono state trovate in dosso ai giovani. Eroina e marijuana sono state sequestrate. I volontari dell’Arciconfraternita di via Cavour aveva già segnalato comportamenti sospetti da parte di alcuni dei profughi da loro accolti. Quanto rinvenuto era nella piena disponibilità degli altri 5 richiedenti asilo, che sono stati arrestati e a breve verranno trasferiti presso il carcere di Sollicciano. Il centro di accoglienza è rimasto vuoto. I carabinieri potranno dimostrare anche che i soggetti si muovevano a Firenze e in altri centri urbani per provvedere allo spaccio. Il sindaco di Vinci Giuseppe Torchia ha così commentato l’accaduto: “L’Arma dei Carabinieri ha arrestato per spaccio e detenzione di sostanze stupefacenti i sei ospiti del centro di accoglienza migranti, di Via Mazzini nel Comune di Vinci.


Mi auguro che, dopo l’accertamento delle responsabilità penali da parte dell’autorità giudiziaria, i responsabili vengano espulsi dal centro e perdano lo status di richiedenti asilo e pertanto allontanati dal nostro paese. Un doveroso plauso all’Arma dei Carabinieri ed alle forze dell’ordine per il prezioso lavoro di controllo del territorio”. La collega Brenda Barnini, sindaco di Empoli, ringrazia la locale compagnia dei carabinieri guidata dal capitano Giorgio Guerrini: «Lo spaccio di sostanze stupefacenti è un fenomeno da debellare, una realtà presente nella nostra città. Per questo va il mio grazie ai carabinieri per gli arresti compiuti oggi che vanno a dare un duro colpo a un’organizzazione criminale che lucra anche sulla salute di persone deboli. L’impegno dell’Arma è costante su tutto il territorio e non finiremo mai di dire che ci sarebbe bisogno di altro personale, sia fra i carabinieri sia nella polizia per presidiare ancora meglio la nostra città».
Fonte: http://www.gonews.it/2018/07/13/arrestati-droga-tutti-6-membri-un-centro-daccoglienza-sovigliana/
CONTINUA A LEGGERE >>
Dal momento che sei qui….
… abbiamo un piccolo favore da chiedere.
Più persone stanno leggendo il nostre le nostre notizie selezionate dai maggiori media locali e internazionali, ma le entrate pubblicitarie attraverso i media stanno calando rapidamente. Vogliamo mantenere la nostra rassegna stampa più aperta possibile. Quindi Se tu e tutti coloro che stanno leggendo questo avviso donaste 5€, potremmo permetterci di far crescere lonesto.it negli anni a venire.

Se segui Lonesto.it
fai una donazione!
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Grazie per la tua donazione!(Donazione Minima 5€):




Comments are closed.


Get Widget