Menu
Categories
Paura a Milano: figlia e compagna molestate, esponente della Lega estrae la pistola contro l’immigrato
luglio 24, 2018 Ambiente e salute

24/07/2018 – Il militante leghista Massimiliano Codoro ha estratto la pistola per difendere dalle molestie di un immigrato che lo ha importunato, insieme alla famiglia, nei pressi della Stazione Centrale di Milano. Il 51enne imprenditore milanese, ex candidato della Lega alla Camera dei deputati, ha spiegato alle forze dell’ordine – accorse sul luogo dell’aggressione – che il suo gesto è stato a difesa della compagna e della giovane figlia di lei, che sarebbe stata palpeggiata dall’extracomunitario.

Ma veniamo, appunto, ai fatti. Codoro ha raccontato di essere andato in Centrale per attendere le due: al suo arrivo, come riporta l’edizione di Milano del Corriere della Sera, le avrebbe trovate sotto choc e in lacrime. Il motivo? Un uomo, uno straniero, le ha infastidite e molestate, visto che l’immigrato si sarebbe pure permesso di toccare la ragazza. Il militante leghista è riuscito a individuare il molestatore, fronteggiandolo: dalla lite verbale, si è passati alle mani – con un calcio all’indirizzo dell’immigrato – fino a impugnare la pistola.

loading…



Qualcuno, tra chi ha assistito alla scena del ferro puntato, ha chiamato il numero unico per le emergenze, segnalando un uomo che, litigando con uno straniero, ha estratto un’arma, puntandogliela contro. La polizia ha celermente raggiunto il luogo del fatto e, insieme alla Polfer, ha cercato e dunque rintracciato Codoro, scoprendo per l’appunto si trattava di un candidato del Carroccio di Salvini, non eletto, all’ultima tornata elettorale.

Gli agenti hanno così condotto le verifiche di routine, constatando la regolare detenzione del porto d’armi, anche se a quanto emerge finora pare che Codoro non avesse un motivo “legittimo” per estrarre la pistola in strada. Un gesto che, infatti, ha creato un allarme. Starà, comunque, alla prefettura e alla questura condurre le indagini e trarre tutte le valutazioni del caso sull’episodio. – FONTE
CONTINUA A LEGGERE >>


Dal momento che sei qui….
… abbiamo un piccolo favore da chiedere.
Più persone stanno leggendo il nostre le nostre notizie selezionate dai maggiori media locali e internazionali, ma non riceviamo alcuna forma di sostegno economico. Vogliamo mantenere la nostra rassegna stampa più aperta possibile. Quindi Se tu e tutti coloro che stanno leggendo questo avviso donaste 5€, potremmo permetterci di far crescere lonesto.it negli anni a venire.

Se segui Lonesto.it
fai una donazione!
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Dona oggi, e rimani informato anche domani.
(Donazione Minima 5€):




Comments
Comments are closed
*