“Se confermate le accuse a Salvini, pure Patronaggio potrebbe essere indagato”

19/09/2018 – L’ex pm Carlo Nordio torna a smontare l’inchiesta che i magistrati stanno conducendo contro Matteo Salvini. Il caso al centro dell’attenzione è sempre quello della nave DIciotti, che è costata al ministro dell’Interno l’accusa per sequestro di persona aggravato.

“È impensabile che il Senato dia l’autorizzazione a procedere – ha detto a Nordio a Italia Oggi – perché si tratta di una decisione, quella di Salvini, squisitamente politica”.

loading…



La pratica, avviata da Luigi Patronaggio ad Agrigento e valutata dalla procura di Palermo, ora è nelle mani del tribunale dei Ministri. Per l’ex procuratore aggiunto di Venezia, che già nelle scorse settimane aveva criticato le decisioni dei pm siciliani, l’accusa di sequestro di persona non reggerà. Il motivo? Non far sbarcare i migranti della Diciotti è stata “una decisione di squisita discrezionalità politica”. Decisione che “sarà criticabilissima da un punto di vista politico, e magari etico, ma non da quello penale. Il paradosso è che nemmeno il pubblico ministero di Agrigento doveva esserne molto convinto”.



Ed è qui che Nordio punge il collega Patronaggio: “Se fosse stato convinto – dice – una volta salito a bordo della nave e verificato lo stato di limitazione illegale della libertà avrebbe dovuto, non potuto ma dovuto, liberare gli ostaggi e sequestrare la nave come corpo di reato: perché il codice impone alla polizia giudiziaria, e al pm che ne è il capo, di evitare che il reato venga portato a conseguenze ulteriori”. Questo fatto potrebbe dunque portare a una “paradossale” conseguenza: “Ora – aggiunge Nordio – siamo al paradosso che se il reato di sequestro di persona a carico di Salvini fosse confermato, lo stesso pm di Agrigento potrebbe essere indagato per omissione di atti d’ufficiosiamo al paradosso che se il reato di sequestro di persona a carico di Salvini fosse confermato, lo stesso pm di Agrigento potrebbe essere indagato per omissione di atti d’ufficio”. – FONTE
CONTINUA A LEGGERE >>


Dal momento che sei qui….
… abbiamo un piccolo favore da chiedere.
Scegliere di mantenere gratuito l’accesso a un SITO di informazioni come Lonesto.it significa dover contare anche sulla pubblicità: questa è la ragione per cui vedi tanti annunci. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro giornale, basta davvero poco. Quindi Se tu e tutti coloro che stanno leggendo questo avviso donaste 5€, potremmo permetterci di far crescere lonesto.it negli anni a venire senza pubblicità.

Se segui Lonesto.it
fai una donazione!
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Dona oggi, e rimani informato anche domani.
(Donazione Minima 5€):




Comments are closed.


Get Widget