Briatore indagato per corruzione, arrestato il suo commercialista: tangenti ai funzionari per riavere il suo Yacht

25/09/2018 – Questa mattina la Guardia di Finanza ha arrestato Andrea Parolini, commercialista di Flavio Briatore, e anche l’ex direttore provinciale dell’Agenzia delle Entrate di Genova Walter Pardini. Entrambi sono accusati di corruzione, reato per cui è indagato a piede libero anche lo stesso Briatore.

Arresti domiciliari per Andrea Parolini, commercialista di Flavio Briatore, e l’ex direttore provinciale dell’Agenzia delle Entrate di Genova Walter Pardini. La guardia di finanza ha eseguito le misure questa mattina. L’accusa è di corruzione. Per la stessa vicenda è anche indagato Flavio Briatore. Secondo l’accusa, il professionista avrebbe corrotto il funzionario pubblico, per tentare di “ammorbidire” la posizione di Briatore per la maxi-evasione fiscale legata al
suo yacht, il Force Blue.



Briatore, un’attrazione fatale per il mare «dei ricchi» dal Billionaire al mega yacht
Briatore lo scorso febbraio è stato condannato a 18 mesi per i reati fiscali legati al noleggio del Force Blue, il megayacht sequestrato dalla Guardia di Finanza al largo della Spezia nel 2010 mentre a bordo c’erano Elisabetta Gregoraci e il figlioletto, e una ventina di membri dell’equipaggio. I giudici hanno dichiarato prescritti i reati commessi nel 2008 e hanno diminuito così la condanna rispetto ai 23 mesi del primo grado.

loading…



Secondo l’accusa, Briatore era amministratore di fatto e proprietario della Autumn Sailing Limited e, quindi, effettivo proprietario e armatore dello yacht. L’accusa era quella di aver simulato un’attività commerciale di noleggio che avrebbe consentito di utilizzare il Force Blue iscritto in un Paese extracomunitario e di proprietà della Autumn Sailing Limited con sede nelle Isole Vergini Britanniche, per uso diportistico in acque territoriali italiane dal luglio 2006 al maggio 2010 senza versare la dovuta Iva all’importazione per 3,6 milioni di euro. – [IlSole24Ore.it]
CONTINUA A LEGGERE >>


Dal momento che sei qui….
… abbiamo un piccolo favore da chiedere.
Scegliere di mantenere gratuito l’accesso a un SITO di informazioni come Lonesto.it significa dover contare anche sulla pubblicità: questa è la ragione per cui vedi tanti annunci. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro giornale, basta davvero poco. Quindi Se tu e tutti coloro che stanno leggendo questo avviso donaste 5€, potremmo permetterci di far crescere lonesto.it negli anni a venire senza pubblicità.

Se segui Lonesto.it
fai una donazione!
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Dona oggi, e rimani informato anche domani.
(Donazione Minima 5€):




Comments are closed.


Get Widget