David Ermini nuovo vicepresidente del Csm. L’ira del M5S: “È un renziano di ferro, le toghe fanno politica”

28/09/2018 – Infuria la polemica dopo l’elezione alla vicepresidenza del Consiglio superiore della magistratura di David Ermini, ex deputato del Partito democratico, di cui è stato anche responsabile Giustizia. Il Guardasigilli Alfonso Bonafede va all’attacco accusando la maggioranza delle toghe di fare politica. Mentre il vicepremier Luigi Di Maio chiede: “Ma dov’è l’indipendenza?”. Il motivo? L’elezione di David Ermini come vicepresidente del Csm. Alfonso Bonafede e Luigi Di Maio, rispettivamente ministro della Giustizia e ministro del Lavoro, hanno attaccato duramente la nomina del Renziano doc e non sono mancate le repliche da casa dem. «Questo renzianissimo deputato fiorentino del Pd è appena stato eletto presidente di fatto del Consiglio superiore della magistratura. Ma dov’è l’indipendenza? E avevano pure il coraggio di accusare noi per Foa che non ha mai militato in nessun partito. È incredibile». Il riferimento è a Marcello Foa da poche ore presidente della Rai. Pochi minuti fa è stato lo stesso Matteo Renzi, ex premier e segretario, a rispondere tramite Twitter: “#dimaioabolisce persino la logica. Di Maio grida al complotto per Ermini al CSM e non ricorda che Ermini è stato eletto anche coi voti grillini (723!) Ermini è stato poi scelto DAI GIUDICI come VicePresidente. Per ora vige ancora la Costituzione, non la piattaforma #Rousseau”. Così invece ha risposto Matteo Richetti: “Di Maio prima ha stretto l’accordo sottobanco con Berlusconi per eleggere Foa presidente della RAI, poi lo imita e attacca la magistratura e le sue scelte. #Ermini è un professionista, competente. A lui, i miei auguri di buon lavoro”
loading…
Alfonso Bonafede ha commentato duramente l’elezione del dem David Ermini, vicino a Matteo Renzi, come nuovo vicepresidente del Csm. Ecco il post su Facebook dell’esponente del Movimento 5 Stelle: “Penso che la franchezza sia un valore nelle relazioni istituzionali! Non posso non prendere atto che i magistrati del CSM hanno deciso di affidare la vice presidenza del loro organo di autonomia ad un esponente di primo piano del PD, UNICO POLITICO eletto in questa legislatura tra i laici del CSM”. Bonafede ha poi aggiunto: “In questi anni, da deputato mi sono sempre battuto affinché, A PRESCINDERE DALLO SCHIERAMENTO POLITICO, il Parlamento individuasse membri laici non esposti politicamente. Una battaglia essenziale, a mio avviso, per salvaguardare l’autonomia della magistratura dalla politica. Evidentemente sta più a cuore al ministro della Giustizia che alla maggioranza dei magistrati. Prendo atto che all’interno del CSM, c’è una parte maggioritaria di magistrati che ha deciso di fare politica!”. Infine, sottolinea: “Ovviamente nulla di personale nei confronti del neo eletto vice presidente del CSM, David Ermini, a cui faccio i migliori auguri di buon lavoro” L’ELEZIONE – Il plenum, presieduto dal capo dello Stato Sergio Mattarella, ha eletto Ermini al terzo scrutinio, con 13 voti. Il laico in quota M5S Alberto Maria Benedetti ha avuto 11 voti, due sono state le schede bianche. Ermini è l’unico politico di professione tra gli otto consiglieri laici eletti a luglio scorso dal Parlamento. Dopo l’elezione il neo eletto vicepresidente del Csm ha annunciato: “Ho già chiesto la sospensione dell’iscrizione al Partito Democratico perché ritengo che quando si assume un incarico istituzionale si deve essere liberi”. LE DICHIARAZIONI DI ERMINI – Prendendo la parola a conclusione del plenum, Ermini ha detto: ”Le cose che dobbiamo avere davanti sono la legge e la Costituzione, e il garante della Costituzione, che è il Presidente della Repubblica, al quale mi rivolgerò in modo pressante e continuo perché io possa svolgere il compito con tutta la forza necessaria”. ”Ognuno di noi quando arriva qui deve dismettere la casacca che aveva e rispondere solo alla legge e alla Costituzione, così sarà per me”, ha ribadito Ermini. “L’emozione è tanta”, ha aggiunto, dedicando la sua elezione al padre: “Per tutta la vita ha fatto l’avvocato, se fosse qui sarebbe più contento di me”. CONTINUA A LEGGERE >> Dal momento che sei qui…. … abbiamo un piccolo favore da chiedere. Scegliere di mantenere gratuito l’accesso a un SITO di informazioni come Lonesto.it significa dover contare anche sulla pubblicità: questa è la ragione per cui vedi tanti annunci. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro giornale, basta davvero poco. Quindi Se tu e tutti coloro che stanno leggendo questo avviso donaste 5€, potremmo permetterci di far crescere lonesto.it negli anni a venire senza pubblicità.

Se segui Lonesto.it fai una donazione! Grazie al tuo contributo, ci aiuterai a mantenere la nostra indipendenza Dona oggi, e rimani informato anche domani. (Donazione Minima 5€):

Comments are closed.


Get Widget
PHP Code Snippets Powered By : XYZScripts.com