Macerata, arrestato per spaccio uno degli uomini a cui sparò Traini

21/10/2018 – La polizia di Macerata ha fermato un cittadino nigeriano accusato di spaccio di sostanze stupefacenti, resistenza e lesioni. L’uomo, lo scorso febbraio, era stato colpito durante il raid razzista di Luca Traini, 29enne di estrema destra che attraversò la città sparando all’indirizzo di diverse persone nere prima di essere bloccato dalle forze dell’ordine. Traini, imputato per strage aggravata dall’odio razziale e porto abusivo d’arma, lo scorso 3 ottobre è stato condannato a 12 anni di carcere con il rito abbreviato.

CONTINUA A LEGGERE >>


Dal momento che sei qui….
… abbiamo un piccolo favore da chiedere.
Scegliere di mantenere gratuito l’accesso a un SITO di informazioni come Lonesto.it significa dover contare anche sulla pubblicità: questa è la ragione per cui vedi tanti annunci. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro giornale, basta davvero poco. Quindi Se tu e tutti coloro che stanno leggendo questo avviso donaste 5€, potremmo permetterci di far crescere lonesto.it negli anni a venire senza pubblicità.

Se segui Lonesto.it
fai una donazione!
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Dona oggi, e rimani informato anche domani.
(Donazione Minima 5€):




Comments are closed.


Get Widget