SALVINI ACCOGLIE AEREO CARICO DI IMMIGRATI A ROMA: “NE ARRIVERANNO ALTRI”

14/11/2018 – Matteo Salvini ha voluto accogliere personalmente i 51 immigrati arrivati oggi all’aeroporto di Pratica di Mare su un aereo della Protezione civile. Arrivano da Sudan, Etiopia, Eritrea, Somalia e Camerun. Secondo altri giornali arrivano dal Niger, e nemmeno in Niger c’è la guerra in Siria. Verranno portati nella comunità “Papa Giovanni XXXIII” di Rimini e poi suddivisi in diverse case famiglia. Le famose guerre in Camerun.
«Il mio obiettivo – ha dichiarato il vice premier e ministro degli Interni – è quello di spalancare le porte per chi scappa dalle sofferenze e dalla guerra ma di chiuderle a chi la guerra la vuole portare in casa nostra. Voglio una immigrazione controllata ma anche integrazione e scambio culturale.

loading…



Quello di oggi è solo il primo di una serie di aerei con richiedenti asilo che giungono nel nostro paese. Prendo un impegno. Non è un arrivo spot perché si avvicina il Natale».

Salvini poi spiegato che le politiche che il governo intende adottare sono quelle di favorire ingressi legali e una permanenza controllata sul territorio nazionale e non «ghetti che convivono in periferia con la cittadinanza rendendole la vita difficile. Oggi accogliamo donne e bambini che diventeranno italiani, nostri figli e fratelli. Ripeto che questo non sarà né il primo né l’ultimo volo».

«Andranno in piccole case famiglia. Così da poter trovare una reale integrazione. Occupazione per il capo famiglia e inserimento scolastico per i bambini» ha spiega Giovanni Paolo Ramonda, il presidente di quasi 500 comunità Papa Giovanni XXIII in 43 Paesi. «Siamo anche in Libano, Siria, Colombia, Venezuela e in molti paesi ora sotto scacco. Ci auguriamo che questo corridoio sicuro, che è stato aperto anche da precedenti governi, diventi strutturale. Il salto di qualità è questo. Con il riconoscimento alla fonte di chi ha reale bisogno». Invece di voli in uscita, abbiamo voli in entrata. Intanto, abbiamo italiani senza casa che vivono in auto. E’ intollerabile. [VoxNews.info]
CONTINUA A LEGGERE >>



Dal momento che sei qui….
… abbiamo un piccolo favore da chiedere.
Scegliere di mantenere gratuito l’accesso a un SITO di informazioni come Lonesto.it significa dover contare anche sulla pubblicità: questa è la ragione per cui vedi tanti annunci. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro giornale, basta davvero poco. Quindi Se tu e tutti coloro che stanno leggendo questo avviso donaste 5€, potremmo permetterci di far crescere lonesto.it negli anni a venire senza pubblicità.

Se segui Lonesto.it
fai una donazione!
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Dona oggi, e rimani informato anche domani.
(Donazione Minima 5€):




Comments are closed.


Get Widget