Orrore ad Aosta: infermiera uccide due figli con un’iniezione e poi si suicida

16/11/2018 – Una donna di 48 anni, Marisa Charrere, ha ucciso – in base ai primi rilievi della polizia – i figli di 7 e 9 anni e poi si è tolta la vita. E’ accaduto nella notte in un’abitazione nel centro di Aymavilles, paese a pochi chilometri da Aosta. Secondo una prima ricostruzione della polizia la donna, infermiera all’ospedale di Aosta, ha praticato ai due bambini una iniezione letale.

loading…


FORZE DELL’ORDINE SUL POSTO
Le forze dell’ordine sono state allertate dal marito della donna e padre dei due bambini, Osvaldo Empereur, agente del corpo forestale della Valle d’Aosta, dopo il suo rientro a casa, verso mezzanotte. Sul posto è intervenuta la squadra mobile della questura di Aosta si è recato il pm Carlo Introvigne.

HA LASCIATO DUE LETTERE
Prima di uccidere i suoi due figli, Marisa Charrere ha scritto due lettere nelle quali si doleva del peso insopportabile delle avversità della vita. Gli scritti – secondo quanto si apprende – sono stati trovati nell’abitazione nel centro di Aymavilles, dove ieri sera si è consumata la tragedia. –

CONTINUA A LEGGERE >>


Dal momento che sei qui….
… abbiamo un piccolo favore da chiedere.
Scegliere di mantenere gratuito l’accesso a un SITO di informazioni come Lonesto.it significa dover contare anche sulla pubblicità: questa è la ragione per cui vedi tanti annunci. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro giornale, basta davvero poco. Quindi Se tu e tutti coloro che stanno leggendo questo avviso donaste 5€, potremmo permetterci di far crescere lonesto.it negli anni a venire senza pubblicità.

Se segui Lonesto.it
fai una donazione!
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Dona oggi, e rimani informato anche domani.
(Donazione Minima 5€):




Comments are closed.


Get Widget