Parigi, caro benzina, i Gilet Gialli non arretrano, guerriglia e scontri con la polizia ai Champs-Élysées

24/11/2018 – Parigi – Centinaia di manifestanti del cosiddetto “gruppo dei gilet gialli” hanno invaso prima delle 10 gli Champs-Elysees, la celeberrima zona di Parigi che il prefetto aveva vietato agli assembramenti (il presidio autorizzato è in programma dalle 14 a Champ de Mars, vicino alla Tour Eiffel).

Intorno alle 11 sono incominciati gli scontri con la polizia: gli agenti, in assetto antisommossa, hanno fermato, anche con l’uso di manganelli e lacrimogeni (foto) , vari gruppi di manifestanti che tentavano di accedere a place de Concorde e all’Eliseo nonostante i divieti, mentre il viale che porta verso l’Arco di Trionfo è stato interamente avvolto dai fumogeni e i manifestanti si sono posizionati al centro della strada, dove hanno costruito barricate con le seggiole dei bar, panchine divelte e cassonetti; moltissime le vetrine e le auto danneggiate.

loading…



Fra le 11 e le 12, il centro di Parigi è andato nel caos, con la polizia che ha addirittura fatto uso anche di granate assordanti per tentare di disperdere i manifestanti: ingentissimi i danni all’arredo urbano su quella che i parigini definiscono «la strada più bella del mondo». Parigi, lacrimogeni contro i “gilet gialli” in centro

Si sospettano infiltrazioni dell’estrema destra
Secondo le informazioni raccolte dalla tv Bfm, insieme con i “casseur”, già presenti da inizio mattinata negli scontri con la polizia, «almeno un centinaio di esponenti dell’estrema destra» sarebbe stato notato nella parte degli Champs-Elysees più vicina alla Concorde.

In nottata incidenti nel Nord, 7 agenti feriti
Fra la tarda serata di ieri e la notte, invece, violenti incidenti si erano registrati a Henin-Beaumont, nel Nord della Francia, dove la polizia è stata circondata da decine di “gilet gialli” con il volto coperto da passamontagna e bersagliata dal lancio di lattine e sassi: 7 agenti sono rimasti feriti, mentre i manifestanti hanno incendiato un’auto. – [Ilsecoloxix.it]
CONTINUA A LEGGERE >>



Dal momento che sei qui….
… abbiamo un piccolo favore da chiedere.
Scegliere di mantenere gratuito l’accesso a un SITO di informazioni come Lonesto.it significa dover contare anche sulla pubblicità: questa è la ragione per cui vedi tanti annunci. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro giornale, basta davvero poco. Quindi Se tu e tutti coloro che stanno leggendo questo avviso donaste 5€, potremmo permetterci di far crescere lonesto.it negli anni a venire senza pubblicità.

Se segui Lonesto.it
fai una donazione!
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Dona oggi, e rimani informato anche domani.
(Donazione Minima 5€):




Comments are closed.


Get Widget