Prato, migranti costretti a prendere le lenzuola dalla spazzatura Arrestata presidente Consorzio Astir

31/12/2018 – L’inchiesta della Digos sulla cattiva gestione di otto centri di accoglienza per richiedenti asilo: un pasto al giorno posto dei tre previsti e altre irregolarità documentate con alcuni video. Interdetti i due legali rappresentati della cooperativa. Nessun servizio di pulizia, un pasto al giorno al posto dei tre previsti dalla convezione e varie pratiche illegali. Per questo motivo stamane sono scattati gli arresti domiciliari nei confronti della presidente del Consorzio Astir Loretta Giuntoli. I due legali rappresentanti della cooperativa Humanitas Roberto Baldini e Alberto Pintus, che fanno capo allo stesso consorzio, sono invece stati interdetti per 9 mesi dalla professione.
loading…
I tre devono rispondere dell’accusa di «frode nelle pubbliche forniture» nell’ambito dell’inchiesta della Procura di Prato sulla presunta cattiva gestione di otto centri di accoglienza straordinaria (Cas) per richiedenti asilo, otto immobili situati tra i Comuni di Prato, Carmignano e Poggio a Caiano. I profughi sarebbero stati costretti anche a prendere le lenzuola dalla spazzatura per coprirsi e ad accendere fuochi in giardino per cucinare. La Digos ha documentato le irregolarità con alcuni video. L’inchiesta era cominciata a giugno dopo le segnalazioni di alcuni residenti di Poggio a Caiano. La presidente del consorzio Astir Loretta Giuntoli, che ha subito dal giudice per le indagini preliminari la misura cautelare più grave, deve rispondere anche di «minacce», che sarebbero state riferite da tre dei suoi dipendenti del consorzio durante le indagini della Digos. – [Corriere.it] CONTINUA A LEGGERE >> Dal momento che sei qui…. … abbiamo un piccolo favore da chiedere. Scegliere di mantenere gratuito l’accesso a un SITO di informazioni come Lonesto.it significa dover contare anche sulla pubblicità: questa è la ragione per cui vedi tanti annunci. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro giornale, basta davvero poco. Quindi Se tu e tutti coloro che stanno leggendo questo avviso donaste 5€, potremmo permetterci di far crescere lonesto.it negli anni a venire senza pubblicità.

Se segui Lonesto.it fai una donazione! Grazie al tuo contributo, ci aiuterai a mantenere la nostra indipendenza Dona oggi, e rimani informato anche domani. (Donazione Minima 5€):

Comments are closed.


Get Widget
PHP Code Snippets Powered By : XYZScripts.com