Arresto De Vito, Di Maio: “Potra’ difendersi, ma a chilometri di distanza dal M5s”

20/03/2019 – Arresto De Vito, Di Maio potra’ difendersi, ma a chilometri di distanza dal M5s
Il Ministro del Lavoro e dello Sviluppo Economico Luigi Di Maio commenta l’arresto di Marcello De Vito, ex-presidente dell’assemblea capitolina ed esponente del Movimento 5 Stelle.

Una mossa, quella del capo politico M5s, che prova a stroncare sul nascere la vicenda affinché si trascini il meno possibile nel tempo. La speranza, ovviamente, è che non si allarghi e rimanga circoscritta al solo De Vito. Il vicepremier grillino agisce subito, comunicando la sua decisione ai probiviri quando ancora rimbombano le parole pronunciate solo ieri da una carrellata di esponenti M5s contro il segretario del Pd Nicola Zingaretti indagato per finanziamento illecito.

loading…



“Abbiamo fatto una cagnara infinita per un’indagine. E adesso? Che cosa diciamo per uno di noi che viene arrestato?”, confida a taccuini chiusi un senatore pentastellato che porta su di sé tutto il carico di questa umiliazione subita dall’intero Movimento che in un attimo di vede ritorcere contro anni e anni di battaglie. “Tangenti? Così si torna a Mafia Capitale?”, è l’associazione di idee che fanno in molti. Il presidente della commissione Antimafia Nicola Morra è il primo a metterci la faccia: “Non si può rimanere in silenzio. I fatti contestati a De Vito sono gravissimi”. Per questo Di Maio, con l’espulsione di De Vito, prova a mettere una pezza, dentro e fuori il Movimento.

“De Vito non lo caccio io, lo caccia la nostra anima, lo cacciano i nostri principi morali, i nostri anticorpi. Ciò che ha sempre distinto il MoVimento dagli altri partiti è la reazione di fronte a casi del genere. De Vito potrà e dovrà infatti difendersi in ogni sede, nelle forme previste dalla legge, ma lo farà lontano dal MoVimento 5 Stelle”, scrive ancora Di Maio che conclude: “Ringrazio la magistratura e le forze di polizia per il lavoro che hanno svolto e che continueranno a svolgere quotidianamente. Ricordo infine che proprio grazie a un provvedimento del MoVimento 5 Stelle, lo Spazzacorrotti, chi viene condannato per questi reati oggi va dritto in galera!”.

Raggi: “Nessuno sconto” – “Nessuno sconto. A Roma non c’è spazio per la corruzione. Chi ha sbagliato non avrà alcuno sconto da parte di questa amministrazione. La notizia dell’arresto di Marcello De Vito è gravissima: ho piena fiducia nella magistratura e nel lavoro dei giudici”. Così in un post su Facebook la sindaca di Roma Virginia Raggi. “Una cosa è certa: nessuna indulgenza per chi sbaglia. Ho dichiarato guerra alla corruzione e – sottolinea Raggi – respinto i tentativi di chi vuole fermare l’azione di pulizia che portiamo avanti. Qui non c’è spazio per ambiguità. Non c’è spazio per chi immagina di poter tornare al passato e contaminare il nostro lavoro. Avanti fino in fondo, senza se e senza ma, per la legalità”.
CONTINUA A LEGGERE >>



Dal momento che sei qui….
… abbiamo un piccolo favore da chiedere.
Scegliere di mantenere gratuito l’accesso a un SITO di informazioni come Lonesto.it significa dover contare anche sulla pubblicità: questa è la ragione per cui vedi tanti annunci. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro giornale, basta davvero poco. Quindi Se tu e tutti coloro che stanno leggendo questo avviso donaste 5€, potremmo permetterci di far crescere lonesto.it negli anni a venire senza pubblicità.

Se segui Lonesto.it
fai una donazione!
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Dona oggi, e rimani informato anche domani.
(Donazione Minima 5€):




Comments are closed.


Get Widget