Arrestati 3 ex poliziotti, uno era il questore di Firenze: accusati di associazione a delinquere

26/03/2019 – Sono stati arrestati a Roma tre ex poliziotti: uno di loro è l‘ex questore di Firenze Raffaele Micillo, in pensione dall’aprile del 2016. I tre ex appartenenti alle forze dell’ordine sono tutti accusati di associazione per delinquere finalizzata alla truffa, frode assicurativa e simulazione di reato. Insieme all’ex questore di Firenze sono stati arrestati anche i poliziotti in pensione Federico Ricciuto e Vincenzo Barbato: avevano messo in piedi un’attività che consisteva nel danneggiare le proprie palestre e poi intascare i soldi dell’assicurazione: per questo gettavano vernice nelle stanze, rovinavano il parquet e distruggevano i macchinari, anche aiutati da amici e parenti. I fatti sono avvenuti tra il 2016 e il 2018 in alcune palestre di via Boccea e via Prenestina: a scoprire il vero motivo dietro quei danni così frequenti, gli agenti del commissariato Aurelio.

loading…


Arrestato l’ex questore di Firenze Raffaele Micillo
A insospettire gli agenti, il fatto che dopo il primo risarcimento dell’assicurazione, i tre ex poliziotti si sono affrettati a investire 310mila euro per acquistare nuovi attrezzi per rimpiazzare i precedenti. Ma la palestra non aveva nessun sistema di allarme, nessuna telecamere di sicurezza e altri meccanismi che potessero scongiurare un’altra eventuale incursione di vandali. A proteggere i locali, una normale porta con serratura. Ed è qui che le forze dell’ordine si sono insospettite e hanno deciso di indagare. E hanno scoperto che questi “episodi sfortunati” non erano avvenuti una volta sola, ma si erano ripetuti a due anni di distanza con le stesse identiche modalità. I tre si erano fatti aiutare anche da amici e parenti. Adesso i tre agenti in pensione sono stati arrestati e devono fronteggiare accuse molto pesanti. – [Roma.Fanpage.it]
CONTINUA A LEGGERE >>
VIDEO CORRELATI:



Dal momento che sei qui….
… abbiamo un piccolo favore da chiedere.
Scegliere di mantenere gratuito l’accesso a un SITO di informazioni come Lonesto.it significa dover contare anche sulla pubblicità: questa è la ragione per cui vedi tanti annunci. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro giornale, basta davvero poco. Quindi Se tu e tutti coloro che stanno leggendo questo avviso donaste 5€, potremmo permetterci di far crescere lonesto.it negli anni a venire senza pubblicità.

Se segui Lonesto.it
fai una donazione!
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Dona oggi, e rimani informato anche domani.
(Donazione Minima 5€):




Comments are closed.


Get Widget