Mentiva sugli effetti collaterali: il produttore di Oxycontin costretto a risarcire per gli oppiodi

01/04/2019 – Negli Usa è accusata di essere responsabile di una vera e propria epidemia di abuso di farmaci oppioidi, ora la casa farmaceutica Purdue Pharma, produttrice di OxyContin, ha raggiunto un accordo con lo stato dell’Oklahoma a cui darà 270 milioni di dollari, per risolvere una causa in corso. È solo il primo di una serie di ricorsi alla legge in varie parti degli Stati Uniti, a cui potrebbero seguire tanti altri: sono circa 2000 infatti le cause intentate nei tribunali di tutto il paese.

loading…



Un numero impressionante di morti
Il procuratore generale dell’Oklahoma, Mike Hunter ha accusato Purdue, Johnson & Johnson e Teva Pharmaceutical Industries Ltd di marketing ingannevole che, minimizzando i rischi di dipendenza associati ai farmaci antidolorifici a base di ossicodone, e esagerandone i benefici, ha contribuito a un’epidemia che ha portato a 47.600 morti per overdose solo nel 2017, secondo i Centri statunitensi per il controllo e la prevenzione delle malattie.

La strategia dell’azienda
L’azienda si è difesa sostenendo che le etichette approvate dalla Food and Drug Administration degli Stati Uniti per i suoi oppioidi portavano avvertimenti sul rischio di abuso e uso improprio associato a loro, ma un numero così impressionante di morti, le renderebbero molto difficile la strada processuale. Secondo quanto riporta il Guardian, la decisione di optare per l’accordo è stata presa da Hunter quando dagli ambienti della Purdue sono cominciate a circolare voci di una bancarotta imminente. Adesso bisognerà vedere cosa succederà negli altri tribunali a stelle e strisce. Anche nel nostro paese è possibile acquistare OxyContin, tramite una prescrizione come farmaco per lenire il dolore. E anche da noi viene usato anche come stupefacente. – FONTE
CONTINUA A LEGGERE >>
La famiglia Sackler, un tempo nota per la filantropia, è stata coinvolta in cause legali e insediamenti per mantenere i dettagli delle attività della propria azienda farmaceutica fuori dal pubblico. Purdue Pharma è il produttore del oppiaceo altamente dipendente OxyContin. L’autore e ex reporter del New York Times, Barry Meier, si unisce a Hari Sreenivasan per discutere dei suoi rapporti sull’epidemia di oppioidi e sui Sacklers. Video:



Dal momento che sei qui….
… abbiamo un piccolo favore da chiedere.
Scegliere di mantenere gratuito l’accesso a un SITO di informazioni come Lonesto.it significa dover contare anche sulla pubblicità: questa è la ragione per cui vedi tanti annunci. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro giornale, basta davvero poco. Quindi Se tu e tutti coloro che stanno leggendo questo avviso donaste 5€, potremmo permetterci di far crescere lonesto.it negli anni a venire senza pubblicità.

Se segui Lonesto.it
fai una donazione!
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Dona oggi, e rimani informato anche domani.
(Donazione Minima 5€):




Comments are closed.


Get Widget