Maresciallo dei carabinieri ucciso a un posto di blocco nel Foggiano. Fermato un pregiudicato

13/04/2019 – Un maresciallo maggiore dei carabiniere di 46 anni, Vincenzo Carlo Di Gennaro, è stato ucciso in una sparatoria avvenuta questa mattina nella piazza principale di Cagnano Varano, nel Foggiano. Lo scontro a fuoco è avvenuta ad un posto di blocco, durante il quale una pattuglia dei carabinieri aveva fermato per un controllo un’auto con a bordo un pregiudicato, un uomo di 66 anni con precedenti per reati legati alle sostanze stupefacenti.

Questi si sarebbe avvicinato all’auto di servizio dei carabinieri sparando verso i militari che erano nell’abitacolo. Dopo avere esploso i colpi, ha tentato la fuga ma è stato bloccato e portato in caserma per l’interrogatorio. Il carabiniere ferito ha 23 anni ed è stato portato d’urgenza all’ospedale Casa Sollievo della Sofferenza. Le sue condizioni non destano preoccupazione.

loading…



Nel giro di breve tempo è arrivato il tweet del ministro degli Interni Matteo Salvini: «Una preghiera per Vincenzo, un pensiero alla sua famiglia e ai suoi colleghi, il mio impegno perché questo assassino non esca più di galera e perché le forze dell’ordine lavorino sempre più sicure, protette e rispettate».

Anche il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, ha voluto esprimere dolore e vicinanza: «Avendo lavorato per anni accanto a queste persone, per me un fatto del genere è insopportabile, pesantissimo. E ci ricorda delle tante persone senza le quali questo paese non starebbe in piedi. A queste meravigliose persone, tra le quali il maresciallo Di Gennaro, delle quali non si sente mai parlare se non il giorno in cui succede loro qualcosa di irreparabile, dedico questo mio intervento».
Mentre nella pagina ufficiale dell’Arma dei carabinieri su Facebook compare questo Post commovente:

CONTINUA A LEGGERE >>



Dal momento che sei qui….
… abbiamo un piccolo favore da chiedere.
Scegliere di mantenere gratuito l’accesso a un SITO di informazioni come Lonesto.it significa dover contare anche sulla pubblicità: questa è la ragione per cui vedi tanti annunci. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro giornale, basta davvero poco. Quindi Se tu e tutti coloro che stanno leggendo questo avviso donaste 5€, potremmo permetterci di far crescere lonesto.it negli anni a venire senza pubblicità.

Se segui Lonesto.it
fai una donazione!
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Dona oggi, e rimani informato anche domani.
(Donazione Minima 5€):




Leave a Comment

You must be logged in to post a comment.


Get Widget