Menu
Categories
Consiglio dei Ministri a Reggio, il Governo metterà fine alle clientele e alle connivenze con la ‘ndrangheta
aprile 18, 2019 Ambiente e salute

18/04/2019 – Ci siamo. L’attenzione di tutta Italia oggi si concentra sulla Calabria e sulla sanità mafiosa che impera incontrastata, grazie alla politica corrotta, ormai da decenni. Tra poche ore a Reggio Calabria, è convocato un Consiglio dei Ministri straordinari, che si svolge proprio sulla spinta della vergognosa situazione della nostra sanità, “certificata” – se così possiamo dire – dalle dirompenti inchieste de “Le Iene” ma anche di altri media e dai sopralluoghi e dai blitz sul campo del ministro Giulia Grillo. Sarà approvato un decreto straordinario, del quale è stata anticipata la bozza, grazie al quale il Governo porrà fine al potere della Regione nella nomina dei vertici della Aziende sanitarie ed ospedaliere.

Il Consiglio dei Ministri è convocato per oggi, giovedì 18 aprile 2019, alle ore 13 presso la Prefettura – Ufficio territoriale del Governo di Reggio Calabria, per l’esame del seguente ordine del giorno: – Decreto-Legge: Misure emergenziali per il servizio sanitario della Regione Calabria e altre misure urgenti in materia sanitaria (Presidenza – Salute); – Decreto del Presidente della Repubblica: Regolamento concernente modalità e criteri di valutazione delle prove degli esami di Stato conclusivi dei corsi di studio di istruzione secondaria di secondo grado nella regione Valle d’Aosta – Esame Preliminare (Presidenza – Istruzione, Università e Ricerca); – Decreto del Presidente della Repubblica: Regolamento per l’attuazione della legge 29 dicembre 2017, n. 226, recante istituzione dell’anno ovidiano e celebrazione della ricorrenza dei duemila anni dalla morte di Ovidio (Presidenza); – Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri: Rimodulazione dell’organico della carriera diplomatica ai sensi dell’articolo 1, comma 335, della legge 30 dicembre 2018, n. 145 (Presidenza – Affari Esteri); – Leggi Regionali; – Varie ed eventuali. – [Iacchite.org]
CONTINUA A LEGGERE >>
VIDEO CORRELATI:



Dal momento che sei qui….
… abbiamo un piccolo favore da chiedere.
Scegliere di mantenere gratuito l’accesso a un SITO di informazioni come Lonesto.it significa dover contare anche sulla pubblicità: questa è la ragione per cui vedi tanti annunci. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro giornale, basta davvero poco. Quindi Se tu e tutti coloro che stanno leggendo questo avviso donaste 5€, potremmo permetterci di far crescere lonesto.it negli anni a venire senza pubblicità.

Se segui Lonesto.it
fai una donazione!
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Dona oggi, e rimani informato anche domani.
(Donazione Minima 5€):




Comments
Comments are closed
*