Beppe Grillo contro Salvini: “Lo manderei a calci a lavorare al Viminale”

16/05/2019 – Torna a parlare dopo mesi di ostentato silenzio Beppe Grillo, il fondatore del Movimento 5 Stelle. E spiega quel suo “spostamento” di lato che tanto ha incuriosito: “Volevano bruciarmi, allora mi sono spostato”, racconta.

Il riferimento è alle tante cause intentate da dissidenti ed espulsi: “Malignamente vorrei sottrarmi alle cause… ma che domanda strana: è come mettere del fuoco al sedere di uno e poi chiedergli: ‘Dica la verità, si è spostato per quello eh?'”. Come Di Maio, non lesina critiche a Salvini: “Lo manderei a calci a fare il suo lavoro al Viminale”. E sulla tv di oggi è drastico: “Spenta è fantastica”.

loading…



“Ritengo le idee di Salvini allo stesso livello dei dialoghi di uno spaghetti western. Lo manderei a calci a fare il suo lavoro al Viminale…però siamo al Governo, dobbiamo essere più consapevoli”. Così Beppe Grillo In un’intervista a “7” del Corriere della Sera. “Lotta alla corruzione, reddito di cittadinanza, class action, dignità dei lavoratori”: ecco le battaglie cardine del M5S secondo il fondatore e garante Beppe Grillo, in un’anticipazione dell’intervista a Sette del Corriere della Sera da domani in edicola. E sui vaccini, per i quali è stato molto attaccato dai no-vax delusi negli ultimi mesi, dice: “E’ ridicolo essere contro i vaccini in sé, ma decidere l’obbligo è una questione politica, non scientifica”. “Se andranno male le Europee devo sfiduciare Di Maio? – chiedono ancora a Grillo – Quello che conta è non perderci, non la possibilità di perdere”. Il garante promuove il capo politico del M5S sull’accordo per l’Ilva di Taranto. Duro invece con Carlo Calenda: “Gigolò confindustriale”.
CONTINUA A LEGGERE >>
VIDEO CORRELATI:



Dal momento che sei qui….
… abbiamo un piccolo favore da chiedere.
Scegliere di mantenere gratuito l’accesso a un SITO di informazioni come Lonesto.it significa dover contare anche sulla pubblicità: questa è la ragione per cui vedi tanti annunci. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro giornale, basta davvero poco. Quindi Se tu e tutti coloro che stanno leggendo questo avviso donaste 5€, potremmo permetterci di far crescere lonesto.it negli anni a venire senza pubblicità.

Se segui Lonesto.it
fai una donazione!
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Dona oggi, e rimani informato anche domani.
(Donazione Minima 5€):




Comments are closed.


Get Widget