Nigeriano manda all’ospedale tre agenti. Il tribunale di Bologna lo libera subito

08/06/2019 – Venerdì mattina un nigeriano, colpito da ordine di espulsione, ha aggredito gli agenti mandando tre di loro in ospedale. Hanno avuto prognosi rispettivamente di 15, 7 e 5 giorni. Il nigeriano è stato arrestato e processato per direttissima dove gli è stato convalidato l’arresto ma è stata altresì disposta l’immediata liberazione perché per i giudici non vi sono i presupposti di reiterazione del reato.

Il nigeriano scarcerato in poche ore
La denuncia arriva da Stefano Paoloni, segretario generale del sindacato autonomo di polizia (Sap).«Abbiamo iniziato a contare le aggressioni ai nostri colleghi, postando una cartolina sui nostri canali social. Abbiamo iniziato il 1° giugno e, ad oggi, le aggressioni sono già 10. L’ultima è avvenuta ieri mattina a Bologna».

loading…



La denuncia dei poliziotti: “Siamo lasciati soli”
«Siamo stati letteralmente lasciati soli. Siamo fin troppo rispettosi del lavoro della Magistratura, ma non è ammissibile rimettere in libertà chi ha usato violenza contro tre uomini in divisa che in quel momento rappresentano lo Stato. Queste decisioni li legittimano a continuare alimentando in loro il senso di impunità. Confidiamo – conclude la nota – in una celere approvazione del Decreto Sicurezza Bis, affinché chi si macchia di questi reati sia punito severamente e non lasciato libero di aggredire il prossimo collega». – [SecolodItalia.it]
CONTINUA A LEGGERE >>
VIDEO CORRELATI:



Dal momento che sei qui….
… abbiamo un piccolo favore da chiedere.
Scegliere di mantenere gratuito l’accesso a un SITO di informazioni come Lonesto.it significa dover contare anche sulla pubblicità: questa è la ragione per cui vedi tanti annunci. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro giornale, basta davvero poco. Quindi Se tu e tutti coloro che stanno leggendo questo avviso donaste 5€, potremmo permetterci di far crescere lonesto.it negli anni a venire senza pubblicità.

Se segui Lonesto.it
fai una donazione!
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Dona oggi, e rimani informato anche domani.
(Donazione Minima 5€):




Comments are closed.


Get Widget