Italia, Financial Times: Ue non aprirà procedura di infrazione

24/06/2019 – Nessuna procedura di infrazione per deficit eccessivo. Riporta il Financial Times che domani la Commissione europea non darà il via all’operazione, dando tempo al governo di Roma per raggiungere un accordo ed evitare di essere colpito da sanzioni.

A dirlo al quotidiano economico due funzionari dell’UE, suscitando la speranza che il governo italiano possa rivedere i suoi piani di spesa e disinnescare un nuovo scontro con Bruxelles.

loading…



L’aumento del debito italiano – il secondo più alto della zona euro – è in violazione delle regole di bilancio dell’UE, secondo la Commissione aprendo di fatto la procedura di infrazione. Tuttavia, si tratta di un processo complicato e un altro braccio di ferro tra Italia e Bruxelles rischia di innescare nuovi timori da parte degli investitori circa il peso del debito italiano e il suo posto nella zona euro. Il premier Giuseppe Conte è determinato a rispettare le regole per evitare una procedura d’infrazione, secondo il governo italiano.

Conte e il suo ministro delle finanze Giovanni Tria stanno cercando di trovare risparmi sul bilancio per convincere Bruxelles a fare un passo indietro rispetto all’avvio di un nuovo processo sanzionatorio. Roma vuole utilizzare un miglioramento netto di 5,2 miliardi di euro nel suo piano di spesa per il 2019 per mitigare la sua posizione finanziaria. Il premier Conte venerdì scorso era a Bruxelles per un vertice dei leader dell’UE, e parlando con i giornalisti ha sostenuto che il governo “deve evitare” la procedura per i disavanzi eccessivi. “È una situazione difficile, ma confido nel gioco leale di tutti coloro che siedono intorno al tavolo e, quindi, sono fiducioso che una soluzione sia possibile”. – (di Alessandra Caparello – wallstreetitalia.com)
CONTINUA A LEGGERE >>
VIDEO CORRELATI:

simply_publisher = 77745;
simply_domain = 99463;
simply_space = 211197;
simply_ad_height = 250;
simply_ad_width = 300;
simply_callback = ”;


Dal momento che sei qui….
… abbiamo un piccolo favore da chiedere.
Scegliere di mantenere gratuito l’accesso a un SITO di informazioni come Lonesto.it significa dover contare anche sulla pubblicità: questa è la ragione per cui vedi tanti annunci. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro giornale, basta davvero poco. Quindi Se tu e tutti coloro che stanno leggendo questo avviso donaste 5€, potremmo permetterci di far crescere lonesto.it negli anni a venire senza pubblicità.

Se segui Lonesto.it
fai una donazione!
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Dona oggi, e rimani informato anche domani.
(Donazione Minima 5€):




Comments are closed.


Get Widget