Di Maio: “Va revocata la concessione ad Autostrade sennò il 14 Agosto risparmiamoci le passerelle”

29/06/2019 – Demolizione Ponte Morandi: ecco tutte le fasi dalla evacuazione all’esplosione della dinamite. A poco più di dieci mesi dal crollo che è costato la vita a 43 persone, alle 9 e 39 di stamattina le cariche di dinamite hanno abbattuto in modo controllato ciò che restava del Ponte Morandi di Genova, ovvero i piloni 10 e 11. Un violentissimo boato ha squarciato la città, mentre gli idranti dei vigili del fuoco ormai da diversi minuti gettavano acqua in modo da controllare la dispersione di polveri nell’aria e nei quartieri circostanti.

“Una cosa la prometto alle vittime, la procedura di revoca deve essere avviata altrimenti è meglio che il 14 Agosto le passerelle come Governo ce le risparmiamo”. Lo ha detto il ministro del Lavoro Luigi Di Maio. Il crollo del ponte Morandi “è stata una pagina tristissima della nostra storia e grazie all’abbattimento ora possiamo costruire. Ma soprattutto dobbiamo fare giustizia. Quelle persone che sono morte sono morte perché qualcuno non ha fatto manutenzione per questo ponte. E quel qualcuno sono Autostrade per l’Italia della famiglia Benetton, inutile che si dica Atlantia per non capire di chi stiamo parlando.

loading…



Sono la famiglia Benetton”. Lo ha detto il vicepremier, Luigi Di Maio in un video su Facebook. “Se vogliamo fare giustizia – ed è chiaro che nelle sedi processuali ci saranno i processi e i risarcimenti danni – come Stato abbiamo il dovere di togliere le autostrade italiane a chi non ha fatto le manutenzioni. Ed è quello che porteremo avanti”. ha aggiunto. affermando che alle commemorazioni del 14 agosto per l’anniversario del crollo del ponte “ci si deve andare con la revoca almeno avviata” – VIDEO:
CONTINUA A LEGGERE >>



Dal momento che sei qui….
… abbiamo un piccolo favore da chiedere.
Scegliere di mantenere gratuito l’accesso a un SITO di informazioni come Lonesto.it significa dover contare anche sulla pubblicità: questa è la ragione per cui vedi tanti annunci. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro giornale, basta davvero poco. Quindi Se tu e tutti coloro che stanno leggendo questo avviso donaste 5€, potremmo permetterci di far crescere lonesto.it negli anni a venire senza pubblicità.

Se segui Lonesto.it
fai una donazione!
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Dona oggi, e rimani informato anche domani.
(Donazione Minima 5€):




Comments are closed.


Get Widget