Momento dell’eruzione vulcanica di Stromboli – I turisti si lanciano in mare per sfuggire all’esplosione “atomica” sull’isola d’Italia

07/07/2019 – Dozzine di turisti si gettano in mare per sfuggire ad una massiccia eruzione vulcanica sull’isola italiana di Stromboli – che uccise almeno una persona e ne lasciò diversi altri dispersi. Gli inglesi erano tra coloro che erano fuggiti dal terrore mentre l’esplosione – paragonata a una “bomba atomica” – inviava roccia fusa riversandosi nel Mediterraneo mentre un enorme pennacchio di fumo riempiva il cielo. Il sacerdote Giovanni Longo ha detto ai media locali: “Era come essere all’inferno a causa della pioggia di fuoco che veniva dal cielo”.
L’eruzione di ieri è stata preceduta dalla lava che vomita “da tutte le bocche attive del cratere” e da un denso pennacchio di cenere alto 6.000 piedi, ha detto l’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia. Poi due potenti esplosioni hanno scosso l’isola e hanno mandato delle braci ardenti che piovevano sul punto caldo della vacanza.

loading…



Almeno 30 turisti sono saltati in mare per sicurezza e altre persone si sono barricate nelle case mentre la cenere ha acceso una serie di incendi, riporta l’agenzia ANSA in Italia. Massimo Imbesi, 35 anni, proveniente dalla vicina Sicilia, è stato nominato l’escursionista che è stato ucciso quando è stato colpito da rocce scagliate dal cratere. Un amico brasiliano con lui è stato gravemente ferito. Circa 70 persone sono state evacuate dal villaggio di Ginostra, e gli equipaggi dei vigili del fuoco hanno affrontato incantesimi che sono scoppiati in tutta l’isola che ha lo stesso nome del vulcano nel suo cuore. Alana Elliot, 31 anni, in vacanza da Londra, stava prendendo il sole con il suo fidanzato e la futura damigella d’onore su una spiaggia vicina quando ha sentito il fragoroso boom. Ha detto che il “grande fungo atomico sembrava una bomba atomica” e ha iniziato a farsi prendere dal panico quando lo staff nella tranquilla insenatura di Malfa ha iniziato a “correre per salvarsi la vita”. L’avvocato, di Bethnal Green, ha detto che quel giorno avevano programmato un giro sul vulcano ma l’avevano posticipato.

Ha aggiunto: “Poi abbiamo sentito un boom davvero forte come se tuoni e fulmini si fossero abbattuti proprio accanto a noi e abbiamo visto persone correre lungo la spiaggia. “Puoi vedere Stromboli dalla baia e c’era un grande fungo in eruzione – sembrava una bomba atomica.
“Un barista corse giù e parlava italiano con noi. “Pensavamo che stesse dicendo ‘Stai calmo, va bene’, ma in realtà stava dicendo ‘Esci di qui – ma sii calmo’. “Il personale stava raccogliendo le nostre sedie da spiaggia e invece di metterle nel solito posto le stavano afferrando e gettandole da una parte prima di scappare. “Ci siamo resi conto che era un grosso problema quando la gente del posto ha iniziato a dare di matto e stavano correndo per salvarsi la vita”.
CONTINUA A LEGGERE >>



Dal momento che sei qui….
… abbiamo un piccolo favore da chiedere.
Scegliere di mantenere gratuito l’accesso a un SITO di informazioni come Lonesto.it significa dover contare anche sulla pubblicità: questa è la ragione per cui vedi tanti annunci. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro giornale, basta davvero poco. Quindi Se tu e tutti coloro che stanno leggendo questo avviso donaste 5€, potremmo permetterci di far crescere lonesto.it negli anni a venire senza pubblicità.

Se segui Lonesto.it
fai una donazione!
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Dona oggi, e rimani informato anche domani.
(Donazione Minima 5€):




Comments are closed.


Get Widget