Sputtanato Pagnoncelli, ecco i veri risultati del suo sondaggio

In questi giorni stanno circolando parecchi sondaggi sull’Italicum, la nuova legge elettorale, che – sempre che si voglia dare retta a queste rilevazioni – raccontano di elettori abbastanza soddisfatti del testo partorito da Matteo Renzi e da Silvio Berlusconi. Uno di questi sondaggi è apparso oggi sul Corriere della Sera, che scrive:

la nuova proposta di legge viene giudicata positivamente dal 60% degli intervistati (di questi, 19% ne dà un giudizio molto positivo) mentre poco più di un terzo si esprime negativamente. […] La nuova legge elettorale assume un significato altamente simbolico non solo per il neosegretario del Pd che, al suo esordio nello scenario politico nazionale, può accreditare l’immagine del leader concreto e di successo ma anche per l’opinione pubblica. […] Indipendentemente dai contenuti della possibile nuova legge elettorale e nonostante il disagio nel districarsi nelle materie costituzionali gli elettori sembrano considerare l’Italicum come un segnale di cambiamento e vogliono ancora sperare in un tratto che caratterizza il nostro Paese: la resilienza, la capacità di superare le avversità.“

Beppe-GrilloIl sondaggio di Nando Pagnoncelli (presenza fissa della trasmissione Ballarò) sulla legge Berlusconi-Renzi, pubblicato sul Corriere della Sera mostra, a differenza di ciò che vuol farsi intendere, un tiepido consenso da parte del campione nei confronti della totale omissione del voto di preferenza. Ma c’è un rilevantissimo dato scientifico che il sondaggio ignora, cioè quel 91,8% di italiani che rifiutano di rilasciare l’intervista. Guarda foto:

 

 

il-sondaggio-di-pagnoncelli1Fonte Photo

 

3 Comments

  1. Francesco ha detto:

    Certo, studiare un po’ di matematica prima di sputtanarvi cercando di sputtanare Pagnoncelli male non vi farebbe.
    (Le percentuali si riferiscono al campione che ha deciso di rispondere, non al totale dei contatti, ed è normalissimo che sia così, altrimenti il sondaggio sarebbe inattendibile).
    E poi non parli di percentuali il Beppe Grillo lì, che ai suoi referendum online partecipa un numero (questa volta davvero) non rappresentativo della popolazione.

  2. admin ha detto:

    Forse non ti rendi conto della differenza che salta agli secondo e che fa notare Pagnoncelli….

  3. Roberta ha detto:

    Per avere una dimensione campionaria di 1000 casi è necessario fare 10000 contatti. Anche perchè il campione deve rispettare delle quote di distribuzione. Impartisco gratuitamente lezioni di metodologia di ricerca sociale, tranquilli l’igniranza la si può sconfiggere.


Get Widget