Conte atteso alle 9.30 da Mattarella per ricevere l’incarico e sapere quanto tempo avrà per formare la squadra

29/08/2019 – È il giorno di Giuseppe Conte. Alle 9.30 è convocato al Quirinale per ricevere da Sergio Mattarella l’incarico di formare un nuovo governo, retto dalla maggioranza tra M5s e Pd. All’ultimo giorno di consultazioni, Cinquestelle e democratici hanno trovato l’accordo, con il segretario Pd Nicola Zingaretti che per primo ha informato il Capo dello Stato di aver “accettato la proposta” pentastellata di “indicare in quanto partito di maggioranza relativa il nome del presidente del Consiglio dei ministri”. Ora all’avvocato Conte spetta il compito di formare la squadra di governo e di sciogliere i nodi ancora sul tavolo della trattativa. Ecco perché il Quirinale dovrebbe concedergli almeno tutta questa settimana per svolgere le sue consultazioni.

La prima questione ancora da risolvere resta il ruolo che avrà Luigi Di Maio nel prossimo esecutivo. Nel discorso al Colle che ha dato il via libera definitivo al Conte 2, Di Maio ha confermato che Salvini e Lega gli avevano offerto “di fare il premier“. “A me interessa il meglio per il Paese, non per me”, ha specificato.

loading…



La sua rivendicazione del ruolo di vice però non è mai caduta, nonostante i democratici insistano nel chiedere “uno schema diverso” con un solo vicepremier: Conte è in quota 5 stelle e non più super partes, quindi serve un suo vice del Pd, è il ragionamento. Anche per una ragione di “discontinuità“. I Cinquestelle hanno fatto quadrato intorno al capo politico, ma poi sono arrivate la parole del garante Beppe Grillo: “C’è un po’ di poltronofilia, ora i ministri siano scelti tra personalità competenti. Ruolo politico ai sottosegretari”. È un rilancio del progetto di Gianroberto Casaleggio “del governo dei migliori“, ma anche un duro invito a non perdere tempo nel discutere dei posti da ministro. Che dovranno rispettare anche la “parità di genere“, è l’altra indicazione arrivata a Conte da Zingaretti. Infine, per il futuro premier come per tutto il governo, c’è il l’incognita del voto su Rousseau che per il M5s deve avere l’ultima parola. – [IlFattoQuotidiano.it]
CONTINUA A LEGGERE >>



Dal momento che sei qui….
… abbiamo un piccolo favore da chiedere.
Scegliere di mantenere gratuito l’accesso a un SITO di informazioni come Lonesto.it significa dover contare anche sulla pubblicità: questa è la ragione per cui vedi tanti annunci. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro giornale, basta davvero poco. Quindi Se tu e tutti coloro che stanno leggendo questo avviso donaste 5€, potremmo permetterci di far crescere lonesto.it negli anni a venire senza pubblicità.

Se segui Lonesto.it
fai una donazione!
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Dona oggi, e rimani informato anche domani.
(Donazione Minima 5€):




Comments are closed.


Get Widget