Conte alla Camera, la manifestazione contro il governo a piazza Montecitorio

09/09/2019 – Mentre nell’aula della Camera Conte pronunciava il suo discorso per chiedere il voto di fiducia, fuori in piazza Montecitorio è andata in scena la protesta di Fratelli d’Italia e Lega.

Manifestano contro un Governo che loro stessi hanno tradito e fatto cadere (a pochi metri dal traguardo del taglio dei parlamentari) e poi lasciano la piazza ridotta così. Salvini praticamente ha manifestato contro se stesso.

È arrivato a piedi da via della Colonna Antonina come un manifestante qualsiasi, ed è stato letteralmente assalito dai manifestanti all’urlo di “Matteo! Matteo!”. I manifestanti gli si sono stretti intorno abbracciandolo, mentre il leader della Lega ha cercato di guadagnare un posto sotto il palco. “No ai poltronari che sono chiusi nel palazzo perdendo onore e dignità, hanno vergogna a chiedere il voto degli italiani, noi non molliamo”.

E ancora: “I dittatori sono in Aula, non qui fuori” ha detto il leader della Lega alla manifestazione organizzata da Giorgia Meloni in piazza Montecitorio. “Se per far dispetto a me si dovesse tornare indietro su quota 100 e tornare alla Fornero, o sul decreto sicurezza, li facciamo uscire da quel palazzo”.

loading…



A piazza Montecitorio la manifestazione promossa dalla leader di Fdi Giorgia Meloni per protestare contro il nuovo governo. Nessun simbolo di partito ma solo bandiere con il tricolore riprodotto anche sui palloncini che spiccano in alto ai lati del palco. Insieme alle bandiere compaiono anche due striscioni con su scritto ‘In nome del popolo sovrano. No al patto della poltrona’. I manifestanti presenti hanno iniziato già ad intonare diversi cori tra cui quello: ‘elezioni elezioni’. Dopo l’inno di Mameli, la playlist dell’attesa prevede Edoardo Bennato con ‘Viva la Mamma’ e Alan Sorrenti con ‘siamo figli delle stelle’. Alla manifestazione indetta da Fratelli d’Italia prenderà parte anche il leader della Lega Matteo Salvini e il presidente della Liguria Giovanni Toti.
CONTINUA A LEGGERE >>



Dal momento che sei qui….
… abbiamo un piccolo favore da chiedere.
Scegliere di mantenere gratuito l’accesso a un SITO di informazioni come Lonesto.it significa dover contare anche sulla pubblicità: questa è la ragione per cui vedi tanti annunci. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro giornale, basta davvero poco. Quindi Se tu e tutti coloro che stanno leggendo questo avviso donaste 5€, potremmo permetterci di far crescere lonesto.it negli anni a venire senza pubblicità.

Se segui Lonesto.it
fai una donazione!
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Dona oggi, e rimani informato anche domani.
(Donazione Minima 5€):




Leave a Comment

You must be logged in to post a comment.


Get Widget