Avellino, arrestato ex candidato sindaco leghista.

26/09/2019 – Ex consigliere comunale della Lega ad Avellino, è finito in carcere con l’accusa di possesso di arma e ricettazione: i Carabinieri hanno trovato nella sua abitazione una pistola semi automatica calibro 7,65, insieme al caricatore e a otto cartucce. L’uomo è figlio dell’ergastolano Amedeo Genovese, ritenuto a capo del Clan del Partenio. Intervistato un anno fa dall’inviata di Report Claudia Di Pasquale per l’inchiesta “Nel nome di Matteo”, disse di non aver bisogno di dissociarsi dalla camorra: “No, dissociazione no perché per noi non era niente vero, diciamo non è mai esistito niente, cioè ci sono i pentiti e basta”.

loading…



Era presente un consigliere dei Cinque Stelle, che congedando la troupe disse: “Mi raccomando non me lo massacrate mo che montate il servizio, sennò veniamo a Roma Eh non vi scordate sempre che è figlio del boss”.
Nell’ambito dei controlli a seguito dell’attentato all’imprenditore Sergio Galluccio, i carabinieri hanno bussato alla porta dell’ex consigliere comunale Damiano Genovese, figlio del boss Amedeo. All’interno della sua abitazione hanno trovato una pistola carica oggetto di furto, Genovese è stato arrestato – [Rai.It]
CONTINUA A LEGGERE >>



Dal momento che sei qui….
… abbiamo un piccolo favore da chiedere.
Scegliere di mantenere gratuito l’accesso a un SITO di informazioni come Lonesto.it significa dover contare anche sulla pubblicità: questa è la ragione per cui vedi tanti annunci. Se vuoi contribuire a migliorare il nostro giornale, basta davvero poco. Quindi Se tu e tutti coloro che stanno leggendo questo avviso donaste 5€, potremmo permetterci di far crescere lonesto.it negli anni a venire senza pubblicità.

Se segui Lonesto.it
fai una donazione!
Grazie al tuo contributo, ci aiuterai
a mantenere la nostra indipendenza
Dona oggi, e rimani informato anche domani.
(Donazione Minima 5€):




Comments are closed.


Get Widget